Padova, giovane si suicida prima della laurea

Una tragedia è avvenuta nel pomeriggio di ieri a Cittadella, in provincia di Padova. Un giovane si è suicidato prima della laurea. La vittima è C.S., 23 anni, e si è suicidato in casa. Si è impiccato, e a trovare il suo corpo senza vita è stato il padre. Nessuno riesce a spiegarsi un gesto così tragico: il giovane era vicino alla laurea, e sarebbe diventato dottore in informatica venerdì, presso l’università di Udine.

Il padre ha ritrovato il cadavere del figlio verso le ore 19 di ieri, al suo rientro dal lavoro. Vicino al corpo, non erano presenti biglietti in cui il giovane spiegava il perché di questo suicidio, avvenuto prima della laurea. Tutti parlano di lui come di un ragazzo molto gentile, che aveva tante passioni tra cui il nuoto. Anche in famiglia la situazione procedeva in maniera normale. Eppure il male di vivere ha preso il sopravvento, e neanche il vicino traguardo della laurea è riuscito a fermarlo.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del Suem 118, ma purtroppo non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane, che si è suicidato tragicamente. I Carabinieri indagano al fine di comprendere le motivazioni di un gesto così estremo.

Mentre tutti si preparavano alla festa di laurea, lui non ce l’ha fatta suicidandosi tragicamente nella sua casa a Cittadella, in provincia di Padova. Una storia che lascia l’amaro in bocca e tanta tristezza. Non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti su questa storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.