Posta un selfie su Facebook e muore in un incidente stradale


Una ragazza posta un selfie su Facebook e muore in un incidente stradale causato da quella fatale distrazione. Ancora un selfie mortale dopo il caso di Xenia, la 17enne russa che è scivolata da un ponte di 30 metri finendo nelle acque di un fiume. Nemmeno il tempo di postare il suo ultimo scatto su Facebook, che ha avuto un incidente stradale fatale. Una distrazione costata cara a Courtney Sanford, morta a 32 anni dopo un frontale con un camion. Ecco le parole del suo ultimo post, in cui spiegava che stava guidando ascoltando musica: “La canzone Happy mi rende felice”. Oltre alle parole, il selfie, l’ultimo della sua vita. La vettura di Courteny ha invaso la corsia opposta in una autostrada della Carolina del Nord (Usa). L’auto è andata a sbattere contro un camion per poi prendere fuoco. La ragazza è morta sul colpo, mentre per il camionista non ci sono state conseguenze gravi. Courtney non aveva assunto alcool né sostanze stupefacenti e viaggiava rispettando i limiti stradali della zona. Insomma, pare proprio che il suo desiderio impellente di farsi un autoscatto sia stato la causa dell’incidente stradale mortale. Posta un selfie su Facebook, si dice felice e pochi istanti dopo muore in una terribile tragedia. Inutile dire che questa mania di mandare sms al volante e persino di scattarsi foto può risultare pericolosa. Per questo, è bene non abusare della tecnologia. Dopo aver saputo di quanto accaduto, sulla sua pagina Facebook sono stati molti i commenti in memoria della ragazza.

 


Leggi altri articoli di Dal Mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close