Asti, papà investe e uccide la figlioletta per sbaglio


Nella serata di ieri è avvenuto un tragico episodio ad Asti. Un papà ha investito e ucciso la figlioletta per sbaglio. La piccola aveva solo 15 mesi. La tragedia si è consumata in via Valle Versa, zona periferica della città, all’interno di un cortile. Erano circa le ore 20 quando l’uomo, a bordo dell’auto, ha fatto retromarcia travolgendo la figlioletta, che è rimasta investita e uccisa. Inutile si è rivelato l’intervento dell’ambulanza del 118, i cui sanitari non hanno potuto fare altro che constatare la morte della bambina, deceduta sul colpo. Il papà è ora in stato di choc. Non aveva visto la bambina, che molto probabilmente era sopraggiunta all’improvviso, senza che lui potesse fare nulla per evitare la tragedia.

Si ipotizza che la bambina fosse uscita di casa per salutare il papà all’improvviso. L’uomo, che stava facendo retromarcia con la sua auto, non ha notato la sua presenza schiacciandola e uccidendola per sbaglio.
Si tratta di una storia davvero terribile. Purtroppo i fatti di Asti si sono già verificati in passato. Altri genitori hanno investito i loro figli senza accorgersi della loro presenza. Terribile deve essere il dolore del papà della bambina, che non ha potuto evitare il peggio.
Ora la questura di Asti indaga su quanto accaduto nel cortile di casa di questa famiglia, ed ha ascoltato alcuni testimoni per ricostruire la tragica dinamica dei fatti. Seguono aggiornamenti.

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close