Padova, cinque tunisini occupano la casa di una donna morta e la devastano

A Padova sono stati arrestati cinque tunisini per aver occupato la casa di una donna anziana morta da poco. Occupano e devastano la sua abitazione, per questo sono stati fermati cinque tunisini che hanno approfittato di un periodo di cure della padrona di casa. La 91enne, ricoverata in una struttura di Padova, era forzatamente via dalla sua abitazione. In questo periodo, i ragazzi occupano la sua casa e la devastano. Intanto, l’anziana signora è morta. I vicini hanno avvisato la polizia e quest’ultima è intervenuta in via Vittorio Veneto a Paltana. Dopo un inseguimento a piedi avvenuto lungo l’argine sul retro della casa, i cinque tunisini sono stati presi e denunciati.

Padova, bimba morta nella culla – LEGGI QUI

Hanno devastato la villetta della donna, distruggendo mobili e suppellettili e lasciando sporcizia e rifiuti ovunque. I cinque si erano sistemati nell’abitazione di E.D., 91 anni. I residenti protestano spiegando che il degrado raggiunto nella zona è alto e la situazione sta diventando insostenibile. Questo va a incrementare i segnali di disagio che si stanno diffondendo in tutta Italia Dunque, da Padova giunge la notizia dell’occupazione di una casa.

Padova, fermi sulla piazzola di sosta dell’autostrada: vengono travolti da un’auto in corsa, due morti – LEGGI QUI

Non contenti di aver trovato un riparo, distruggono la dimora. I vicini segnalano la vicenda alle autorità e i tunisini sono stati arrestati. Se non aumentano i controlli e non viene fatta rispettare la legge senza distinzioni di razza e classe sociale, i disagi potrebbero sfociare in situazioni incontrollabili.

One response to “Padova, cinque tunisini occupano la casa di una donna morta e la devastano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.