Lampedusa, affonda barcone: 150 dispersi

Flash news- Ennesima tragedia della disperazione a largo di Lampedusa. Un barcone con 200 migranti a bordo, provenienti con tutta probabilità dalla Libia, si è ribaltato questa notte, a causa di una falla.

Dei 200 migranti 48 persone sono state recuperate ma oltre 150 sono disperse, dopo essersi riversate in mare.

Il barcone, durante la notte aveva chiesto soccorso, tramite telefono satellitare alle autorità maltesi e, su richiesta di queste, erano partite da Lampedusa due motovedette e l’elicottero. Giunta sul posto alle quattro circa di questa mattina, la prima delle motovedette ha individuato il barcone alla deriva in una situazione di grave pericolo. Ma il mare molto agitato e la concitazione a bordo del barcone hanno reso vano ogni tentativo di trasbordare gli immigrati, finiti in acqua nel corso delle operazioni di soccorso, mentre il barcone si inabissava.

Proseguono, intanto,  gli sbarchi a Lampedusa. Nella notte sono complessivamente 351 gli immigrati approdati sulla più grande delle Pelagie. Tra loro ci sono anche 18 donne e 5 bambini. Al momento sull’isola ci sono circa 1500 extracomunitari.

Giusy Cerminara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.