Museo Archeologico di Milano riapre con tante novità

Dopo la chiusura al pubblico per i lavori di ristrutturazione, riapre oggi, arricchito di nuove sale e ampiamente rinnovato, il Museo Civico Archeologico di Milano.

Alla tradizionale sede di C.so Magenta 15 si sono ora aggiunti i 1700 m2 della nuova, adiacente, sede via Nirone 7.

Parte dei nuovi spazi è stata destinata agli uffici e alle sale per didattica e conferenze, mentre la restante superficie si divide tra gli ambienti adibiti all’esposizione permanente e quelli riservati invece all’accoglienza di eventuali mostre, come quella che è stata appena inaugurata, dal titolo Nutrire il corpo e lo spirito. Il significato simbolico del cibo nel mondo antico”.

Nelle sale sono esposti reperti pertinenti alla storia della città di Milano, che vanno dalle opere d’arte ai più comuni oggetti della vita quotidiana, mentre una sezione del museo è riservata ad una piccola collezione di arte del Gandhara.

Le nuove sale di via Nirone accoglieranno invece la sezione etrusca, con la ricostruzione di una tomba a grandezza naturale, quella greca e magnogreca, nonché quella interamente dedicata alla Lombardia altomedioevale.

Lo spostamento da una parte all’altra del museo avviene attraverso una passerella in ferro appositamente realizzata per mettere in comunicazione i due edifici.

Ma la notizia che sicuramente farà piacere ai più è che tutto questo resterà accessibile  gratuitamente per i primi due mesi dalla riapertura del museo, cioè a partire da oggi fino al prossimo 19 giugno.

Orari di apertura: dal martedì alla domenica, dalle 9 alle 17.30

Sito internet: www.comune.milano.it/museoarcheologico

 Silvia Cresci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.