Ballottaggio 2011 Napoli ultimi aggiornamenti: De Magistris domina

Si sono appena conclusi i ballottaggi per le elezioni amministrative 2011, che hanno coinvolto più di 6 milioni di Italiani. Nelle elezioni, c’era in ballo il destino di 88 comuni e di 13 province. In particolare, a catturare l’attenzione del pubblico, è il responso dei ballottaggi a Milano e a Napoli, visto che la campagna elettorale è stata molto accesa. A Milano si sfidano Moratti e Pisapia, mentre a Napoli la sfida è tra Lettieri e De Magistris. Secondo gli Intention Poll di Sky Digis, sarebbe proprio quest’ultimo, candidato dell’Italia Dei Valori, il nuovo sindaco di Napoli. C’è da dire però che gli Intention Poll sono dei sondaggi tra la popolazione, che vedono coinvolto un campione probabilistico, a cui viene chiesto per chi voterà. Dunque non si riferiscono a dati reali, quindi alle schede elettorali valide.I pronostici, andavano a favore del Pdl. Al termine del primo scrutinio però Gianni Lettieri ha incassato il 38%, mentre De Magistris si è attestato al 27. Le rilevazioni di Digis utilizzate da Sky e dall’Ansa si basano su un campione rappresentativo dell’universo di riferimento per sesso, età, scolarità e condizione professionale. Si tratta di un campionamento probabilistico con una ponderazione dei dati per il «riporto alle proporzioni nell’universo di riferimento», con un margine di errore compreso tra +/-2%. Sono state interpellate 2.400 persone con un universo di riferimento della popolazione maggiorenne residente nei due comuni. Secondo quanto si è appreso pochi minuti fa, i primi Intention poll sul ballottaggio a Napoli darebbero uno scarto di circa 9 punti percentuali tra Luigi De Magistris (54,5%) e Gianni Lettieri (45,5%).

Secondo le rivelazioni dello staff di De Magistris, il candidato è sereno. Nel pomeriggio, è anche atteso l’arrivo, all’hotel Continental del leader dell’Italia dei valori, Antonio di Pietro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.