Maturità 2011: ci sono tracce della prova di italiano sul web

A poco meno di un mese dall’inizio delle prove di Maturità 2011 inizia sul web il toto-tema. Si indaga, si cerca di indovinare, quali saranno le tracce scelte dal ministero per la prima prova, quella di italiano. Sul portale Skuola.net si può già trovare un primo toto esame, dove vengono analizzate anche le tracce degli anni precedenti per capire quali criteri muovono le scelte del ministero. Tra gli autori che negli ultimi anni non sono stati ancora presi in considerazione ci sono: D’Annunzio, Pascoli e Calvino. Ma quest’anno è anche il 140° anniversario della nascita di Grazia Deledda, premio Nobel per la letteratura nel 1926 e c’è anche il 150° anniversario dalla nascita di Italo Svevo, che tuttavia è già stato proposto per l’analisi del testo nel 2009. Per quanto riguarda il tema di attualità Skuola.net ha segnalato alcuni possibili tematiche: il rapporto dell’uomo con l’ambiente, lo scontro tra progresso e bioetica, contesto nel quale rientrerebbe anche il dibattito sull’uso delle staminali; le profezie dei Maya sulla fine del mondo del 2012 associando magari questa previsione ad alcune catastrofi naturali che hanno sconvolto recentemente il mondo come i terremoti in Nuova Zelanda, Cile e Haiti.

Il 2011 è l’Anno europeo del volontariato e dunque anche questo argomento diviene possibile. Per finire il filone degli anniversari, anche se  solo l’8,5% delle possibili tracce di maturità dal 2000 a oggi ha riguardato un anniversario che cadeva nell’anno. Quindi, i 150 anni dall’Unità d’Italia (nel 2011 tra l’altro ricorre il 150° della morte di Camillo Benso Conte di Cavour); potrebbe anche esserci un tema sull’esplorazione dello spazio, visto che quest’anno è stato un anno di particolare successo per il programma spaziale italiano, con la missione di 6 mesi sulla stazione spaziale internazionale di Paolo Nespoli nonchè il lancio sullo Shuttle di Roberto Vittori, oltre che nel 1961 Jurij Alekseevi Gagarin fu il primo uomo ad effettuare un volo spaziale. Ricorrono poi, i 10 anni dal terribile attacco alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001. Tuttavia siamo ancora  solo alle prime indicazioni. Entro il 22 giugno, data in cui è previsto lo scritto di italiano, i suggerimenti si moltiplicheranno, come il “panico da maturando”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.