Picchiata dal marito per aver tolto il velo

Mentre c’è chi cerca ci scappare dal caldo tuffandosi in mare c’è altra gente che non può pensare neppure lontanamente di stare sdraiata sulla spiaggia a godersi il fresco in arrivo dalle onde. Se pensiamo che con il passare del tempo le cose possano piano piano cambiare forse ci sbagliamo: ieri una donna in un paesino in provincia di Agrigento è stata picchiata da suo marito. Un altro caso di violenza sulle donne, l’ennesimo, che ha provocato lesioni gravi nella giovane ragazza. Cosa ha spinto il marito a picchiare sua moglie? Motivi di cultura, motivi di religione: la ragazza infatti a causa del troppo caldo aveva tolto il velo per cercare di respirare senza doversi sentire male. Il marito però non ha gradito il gesto e l’ha picchiata facendola finire in ospedale.

Lei è tunisina mentre suo marito è egiziano. A quanto pare i giovane è fortemente attaccato ai principi musulmani tanto da non riuscire neppure a capire che se sua moglie non avesse tolto il velo si sarebbe sentita male. Neppure tutti gli anticicloni di questa calda estate 2012 sono bastati a far capire al ragazzo che a volte di fronte a un clima in forte cambiamento anche una credenza potrebbe cambiare. Non si pretende di certo che le donne musulmane facciano a meno del velo, sarebbe un affronto, ma che magari possano toglierlo quando fuori ci sono 40 gradi potrebbe essere anche una cosa “umana e normale”.

La ragazza si trova in ospedale mentre l’egiziano è stato denunciato dalla Procura di Agrigento per lesioni personali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.