Famiglia ruba al supermercato: merce nascosta nel passeggino

Natale al tempo della crisi in Italia: c’è chi non si può permettere il classico cenone di Natale e chi invece decide di non rinunciarci. Come? Ricorrendo alle vie dell’illegalità. E’ quello che è successo a Pesaro dove due famiglie di origine campana hanno deciso di rubare del cibo e non solo e di uscire nel supermercato senza pagare. Come hanno fatto? Hanno cercato il colpaccio nascondendo la merce rubata dentro i passeggini dei bambini. Non solo cibo per il cenone. Le famiglie infatti erano ben organizzate: ogni componente aveva una zona precisa in cui agire e sapeva quello che avrebbe dovuto portare a casa ma senza tirare fuori la carte di credito.

Secondo le prime indiscrezioni arrivate su questa strana storia pare che le famiglie fossero davvero organizzatissime. I nonni avrebbero dovuto rubare il carne e il pesce e agire quindi in modo autonomo. I figli più giovani agivano invece in altre aree: il loro compito era quello di portare via vestiti, cosmetici e cellulari.

Arrivati alla cassa i protagonisti di questa bizzarra vicenda hanno pagato della merce per il valore di 30 euro circa. I vigilanti però si sono resi conto che sui passeggini dei bambini, ovviamente estranei a questa vicenda, ci fossero troppe coperte. Hanno così deciso di fare una perquisizione. Hanno trovato merce per il valore di 400 euro; tante piccole cose erano addirittura nascoste sotto la biancheria intima.

La polizia ha anche provveduto a una perquisizione presso l’abitazione delle due famiglie e ha trovato merce rubata per più di 800 euro di valore.

One response to “Famiglia ruba al supermercato: merce nascosta nel passeggino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.