Tragedia a Roma: un bimbo muore nell’ascensore della Metro Furio Camillo


C’è sgomento a Roma dopo quello che è successo poche ore fa nella stazione della metropolitana. Siamo sulla Linea A, la fermata è Furio Camillo. Un pomeriggio di caldo afoso si trasforma in un pomeriggio di tragedia con la morte di un bambino di 4 anni. Un drammatico incidente ricostruito dalle forze dell’ordine che ascoltano la mamma del piccolo ancora sotto choc. Ma che cosa è successo? Il bambino sarebbe morto nell’ascensore della metropolitana a causa di un errore umano.

Un ascensore che si blocca e poi la tragedia. La ricostruzione: a quanto si è appreso, la mamma, 43 anni, e il piccolo erano rimasti bloccati nell’ascensore che dai tornelli di ingresso porta alla banchina al piano inferiore. L’elevatore era pieno di gente quando improvvisamente si è bloccato. Fra la gente ci sono stati malori e attacchi di panico. A questo punto è intervenuto un soccorritore che ha pensato di affiancare un altro ascensore a quello non funzionante e ha fatto passare le persone da quello che si era bloccato a quello funzionante. Una sorta di operazione di trasbordo. Poi la tragedia. E’ arrivato il momento del piccolo Marco, questo il nome del bambino, ma il piccolo è caduto, non si sa ancora come, nello spazio vuoto lasciato tra i due ascensori, un volo di più di dieci metri. Inutili tutti i soccorsi mentre la mamma è stata ricoverata dopo un forte malore. Tante le persone che hanno assistito all’accaduto e sono ancora sotto choc per quello che hanno visto


«È una tragedia e basta: c’è un bambino morto e una persona coinvolta. Un’idea ce la siamo fatta: è un errore umano ma aspettiamo chi è preposto a fare i rilievi», ha detto l’assessore alla Mobilità, Guido Improta. «La dinamica dovrebbe essere questa – ha spiegato – c’è stato un affiancamento con un altro ascensore, un trasbordo mettendo in atto una procedura non codificata: è stato un eccesso di generosità dell’agente di stazione che poi si è trasformato in una tragedia». Adesso si procede con una inchiesta: accusa omicidio colposo. I presenti intanto continuano a dire che queste situazioni si potrebbero evitare se solo i mezzi pubblici e tutto quello che ruota intorno a essi funzionasse. Era davvero una tragedia che si poteva evitare? Un bambino di 4 anni è morto ma nell’operazione di salvataggio forse le cose potevano andare anche peggio.


Leggi altri articoli di Attualità Italiana

1 commento per “Tragedia a Roma: un bimbo muore nell’ascensore della Metro Furio Camillo”

  1. 9 Luglio 2015

    […] Tragedia a Roma: un bimbo muore nell'ascensore della Metro F […]

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close