Papa Francesco: la preghiera non è una bacchetta magica ma aiuta ad alimentare la fede

Oggi 25 maggio 2016, ci ritroviamo a condividere la catechesi del Papa nella sua Udienza Generale, che ha visto la partecipazione di 20 mila fedeli giunti da tutto il mondo, in una splendida giornata di sole. Il Papa invita con forza alla preghiera, una arma potente. Mai stancarsi della preghiera. Al suo ingresso in piazza il Papa ha fatto fermare la sua papa mobile, per salutare un’anziana signora sulla sedia a rotelle. Attento come sempre alle persone ammalate, e come davvero un Padre premuroso, attento ai più deboli. I suoi occhi, il suo sguardo si è fermato proprio sulla sofferenza di quella anziana signora.

“Quante volte smettiamo di pregare, e quindi di avere fede. La preghiera non è una bacchetta magica – ha spiegato Papa Francesco – ha però la potenza di alimentare la nostra fede ogni giorno. Per questo Gesù invita tutti a pregare senza stancarsi – continua nella sua catechesi- tutti proviamo momenti di stanchezza e di scoraggiamento – con amore ha esortato il Pontefice – soprattutto quando la nostra preghiera sembra inefficace”.

PAPA FRANCESCO ATTACCATO DAGLI ANIMALISTI PER LE SUE PAROLE

Ma Gesù ci assicura: a differenza del giudice disonesto, Dio esaudisce prontamente i suoi figli, anche se ciò non significa che lo faccia nei tempi e nei modi che noi vorremmo. Ancora esorta tutti, a pregare incessantemente, ecco le sue parole: “Non dobbiamo desistere dalla preghiera, anche se non è corrisposta. È la preghiera che conserva la fede, senza di essa la fede vacilla”.

PAPA FRANCESCO E LA SUA UDIENZA GENERALE DI MERCOLEDI 11 MAGGIO

“Chiediamo al Signore una fede che si fa preghiera – conclude la sua Udienza generale – incessante, perseverante, come quella della vedova della parabola, una fede che si nutre del desiderio della sua venuta – e ancora prosegue – nella preghiera sperimentiamo la compassione di Dio, che come un Padre viene incontro ai suoi figli pieno di amore misericordioso”. Sempre attuali le parole di Papa Bergoglio che ogni settimana entra nei cuori di tutti anche di chi non crede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.