Dl Fisco: uscita autonoma per gli studenti delle scuole medie, ma con autorizzazione


uscita scuole medie, studenti usciranno in modo autonomo

Dl Fisco accetta l’uscita autonoma degli studenti da scuola media. Se ne parla da diverse settimane e sono tante le famiglie che si sono ribellate di fronte alla nuova riforma dei presidi di alcune scuole. Quest’ultima, dopo alcune tragiche vicende passate, aveva come scopo quello di chiedere ai genitori di essere presenti all’uscita da scuola, per quanto riguarda gli studenti minorenni delle medie. Stando alle ultime notizie, questo potrà essere evitato ma solo in presenza di un’autorizzazione.

DL FISCO HA PRESO UNA DECISIONE SULL’USCITA DEGLI STUDENTI DALLE SCUOLE MEDIE ULTIME NOTIZIE

Gli studenti delle scuole medie potranno approfittare dell’uscita autonoma. Questa potrà avvenire solo attraverso un’autorizzazione firmata dai genitori, che si prendono carico delle responsabilità dei figli dopo il suono dell’ultima campanella. Diversi sono i preside che, nei loro istituti, avevano deciso di apportare una modifica importante sull’uscita. Infatti, sappiamo bene che, fino a qualche settimana fa, alcune scuole avevano imposto la presenza dei genitori all’uscita delle scuole medie. Gli studenti minori di 14 anni non potevano abbandonare il luogo scolastico se non con i propri genitori, o chiunque altro si facesse carico di questo impegno. Eppure ora Dl fisco ha scelto di dare l’ok all’uscita autonoma degli studenti da scuola media.

Il tutto potrà accadere solo con l’autorizzazione. Quest’ultima toglierà ogni tipo di responsabilità agli istituti “connessa all’obbligo di vigilanza”.

ARRIVA L’EMENDAMENTO DEL PD: IL BILANCIO DEL SENATO DA’ L’OK ALL’USCITA AUTONOMA

La commissione Bilancio del Senato ha deciso di dare una soluzione a questo problema che stava contrastando il volere di alcuni presidi con quello dei genitori. Infatti, sono in molti coloro che vorrebbero dare un po’ di autonomia ai giovani studenti. L’emendamento del Pd, firmato da Puglisi e Marcucci, dichiara: “I genitori esercenti la responsabilità genitoriale, i tutori e i soggetti affidatari dei minori di 14 anni possono autorizzare le istituzioni del sistema nazionale di istruzione a consentire l’uscita autonoma”. Secondo le ultime notizie, questa autorizzazione esonererà l’intero personale scolastico da ogni responsabilità. Viene precisato, inoltre, che il personale non sarà in alcun modo responsabile dei servizi riguardanti gli scuolabus. Dunque, si conclude così la questione legata alle uscite degli studenti minori di 14 anni. Negli ultimi tempi si era creata non poca confusione tra i genitori e i presidi delle scuole. Ora, sarà possibile dare la possibilità ai giovani di avere più autonomia durante il rientro a casa dopo la fine delle lezioni scolastiche.

Commenta l'articolo