Eleonora Abbagnato minacciata con lettere anonime: accusata la madre di una ballerina esclusa

lettere anonime eleonora abbagnato

Roma, Eleonora Abbagnato minacciata con delle lettere anonime. Dalle ultime notizie sappiamo che a processo si trova la madre di una ragazza che non ha avuto la promozione nel corpo di ballo del teatro dell’Opera della Capitale, diretto proprio da Eleonora. Quest’ultima ha ricevuto delle lettere anonime che sono state poi recapitate ai giornali più importanti e alla procura. La donna pare volesse vendicarsi contro l’etoile del’Opera di Parigi per la mancata promozione della figlia.

ELEONORA ABBAGNATO MINACCIATA ULTIME NOTIZIE: LETTERE ANONIME PER L’ETOILE DEL TEATRO DELL’OPERA DELLA CAPITALE

Le ultime notizie parlano di intimidazioni ricevute da Eleonora Abbagnato. L’etoile, che dirige il corpo di ballo dell’Opera della Capitale, ha ricevuto delle lettere anomine intimidatorie. A finire sotto processo è toccato ad una donna che non avrebbe sopportato la mancata promozione della figlia nel corpo di ballo diretto dalla nota ballerina. Proprio per tale motivo, avrebbe deciso di vendicarsi. Come afferma Il Messaggero, la donna in questione ha inviato varie lettere a giornali molto importanti, accusando la Abbagnato e Daniele Cipriani, impresario teatrale, di aver favorito qualche allievo. Ma non solo: la donna dichiarava anche che i due erano in combutta per distruggere il corpo di ballo. Ovviamente queste rivelazioni sono risultate infondate e ora la donna si ritrova accusata per diffamazione e calunnia. Le prime lettere inviate risalgono all’anno 2016. La madre della ragazza esclusa dal corpo di ballo chiedeva di aprire un’inchiesta, insistentemente. La donna definiva la Abbagnato “una pazza bipolare e dispotica”. Il tutto è stato poi spedito ai vertici del Teatro, ai giornali e alla polizia giudiziaria. La madre dell’allieva esclusa ha rivelato che Eleonora ha cercato di creare un “piano diabolico”, favorendo “una cerchia ristretta di ballerini”. Secondo la donna, gli altri ballerini erano costretti a stare seduti dietro le quinte e ad assistere agli spettacoli. In questo modo, tali allievi si sarebbero decisi a lasciare il teatro.

ABBAGNATO IMPAURITA E SPAVENTATA: A PROCESSO LA MADRE DELLA BALLERINA ESCLUSA

Diversi sono gli insulti e le minacce scritte dalla madre della ballerina esclusa. A questo punto, Eleonora Abbagnato ha scelto di denunciare il tutto, dopo aver ricevuto la seconda lettera, nella quale veniva definita come “un’incapace”, una “finta bionda” e una donna con problemi mentali. “Se scoppia un casino, noi l’avevamo già detto tempo fa, ma evidentemente non ci avevate presi sul serio. E quando le bombe scoppiano, anche se in senso figurato, non ci sono più mediazioni, ma solo distruzione, morti e feriti”. Questa è stata la frase che ha spaventato la Abbagnato. A seguito delle denuncia, la procura ha iniziato a indagare, riuscendo anche a rintracciare la responsabile delle lettere. Gli inquirenti sono riusciti a trovarla attraverso una foto pubblicata dalla figlia su Facebook. Nell’immagine compaiono alcuni vasetti di marmellata fatta in casa, dove sono stati trascritti gli ingredienti. Ebbene la calligrafia è risultata identica a quella delle lettere. La Abbagnato ha definito le lettere “inquietanti”. Per lei si tratta della fine di un incubo, in quanto era molto preoccupata per i suoi allievi. La figlia della donna finita sotto accusa lavora ancora nel corpo di ballo, ma nessuno avrebbe chiesto scusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.