Erostrato, mitomane di Cesiomaggiore: si restringe il cerchio dei sospettati

l'identità del mitomane erostrato di cesiomaggiore

Erostrato, il mitomane che minaccia Cesiomaggiore colpendo i bambini: si restringe il numero dei sospettati. Stando alle ultime notizie, le indagini stanno proseguendo, ma non ci sarebbero ancora degli indagati precisi. Nonostante ciò, sembra ci sia un sospetto in particolare. Il procuratore ha dichiarato che, attualmente, stanno sorvegliando alcune persone. La caccia all’ultimo inizia a restringersi e la scoperta dell’identità del mitomane di Cesiomaggiore è ormai vicina.

EROSTRATo CESIOMAGGIORE ULTIME NOTIZIE: SI RESTRINGE IL NUMERO DEI SOSPETTATI

Solo alcuni sospettati nelle indagini sul mitomane di Cesiomaggiore, Erostrato. Quest’ultimo, pseudonimo con cui si ferma nelle lettere di minacce, è arrivato anche a colpire i bambini, spargendo caramelle con dentro spille nei cortili delle scuole. Il suo obbiettivo è quello di ottenere una statua in suo onore da parte del sindaco. Attualmente, gli inquirenti stanno portando avanti le dovute indagini, per scoprire chi si nasconde dietro il nome Erostrato. I carabinieri della Compagnia di Feltre stanno indagando su un determinato numero di persone che vivono a Cesiomaggiore, Santa Giustina e dintorni. Già un paio di persone sono state scagionate, attraverso alibi. Inizialmente si parlava di danni ai muri delle chiese e dei cimiteri, oppure di incendi nei depositi o nelle legnaie nel bosco. Ora la paura riguarda proprio i bambini. Il procuratore Paolo Luca ammette che non vi è una persona sospettata in particolare. Il fascicolo è, infatti, ancora contro ignoti. I paesani non riescono a dare un’identità a questo Erostrato, il quale improvvisamente ha scelto di prendersela con i più piccoli. Ai carabinieri non sarebbero arrivate delle segnalazioni o delle denunce. Ma per risolvere il caso è necessario avere il sostegno e la collaborazione dei cittadini. Il procuratore si dice sicuro del fatto che si tratti di una persona del posto, poiché conosce luoghi impensabili e sa come muoversi.

I PARTICOLARI DELLA PERSONALITA’ DI EROSTRATO, IL MITOMANE DI CESIOMAGGIORE

Terribili sono le minacce scritte con carta e penna dal misterioso Erostrato. La calligrafia appare infantile e la penna utilizzata è di colore rosso. Alcune lettere potrebbero anche essere confuse con dei numeri. Dietro queste minacce contro i bambini si nasconde un uomo disposto a tutto pur di ottenere la sua statua. Ormai da diversi mesi imperversa per le vie di Cesiomaggiore, danneggiando muri e incendiando depositi e legnaie. Il cerchio, però, si sta stringendo, visto che la Procura ha già dei sospetti. All’interno delle sue lettere vi sono insulti nei confronti del parroco e del sindaco del paese, ma anche per Gesù Cristo, gli ebrei e gli immigrati. Le parole da lui utilizzate fanno pensare che si tratta di una persona con una personalità malata. Si nota anche la sua passione per i classici antichi. Nelle sue lettere vengono citati anche Virgilio e Plauto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.