Roma, trovato 30enne morto nella cantina di un condominio: si pensa a un’overdose

roma, un 30enne trovato morto in una cantina

A Roma, un 30enne è stato trovato morto nella cantina di un condominio. Dalle ultime notizie sappiamo che la famiglia aveva denunciato sabato sera la sua scomparsa. Domenica pomeriggio, purtroppo, i familiari hanno fatto questa terribile scoperta. Stando ai primi accertamenti della polizia, il ragazzo di 30 anni potrebbe essere morto a causa di un’overdose. Infatti, vicino al corpo è stata trovata una siringa di eroina. Attualmente, sappiamo che la Scientifica sta lavorando sul posto per i rilievi.

ROMA, 30ENNE TROVATO MORTO NELLA CANTINA DI UN CONDOMINIO ULTIME NOTIZIE: LA FAMIGLIA AVEVA DENUNCIATO LA SCOMPARSA, ACCANTO AL CORPO UNA SIRINGA DI EROINA

Un 30enne è stato trovato morto in una cantina di un condominio di via Ernesto Rossi a Roma. La famiglia aveva denunciato la sua scomparsa sabato, 30 giugno. Domenica 1 luglio, purtroppo, è arrivato il tragico epilogo di questa vicenda. A dare la notizia ci pensa Il Messaggero. Il portale ha rivelato che, attualmente, si pensa che la morte sia avvenuta a causa di un’overdose. A confermare questa ipotesi è una siringa di eroina trovata accanto al corpo della vittima. Dalle prime ricostruzioni, la polizia ha rivelato che il 30enne non era residente nel condominio in cui è stato trovato morto. Pare che il giovane si fosse recato nel posto in cerca di un riparo per consumare la dose di eroina, che poi l’avrebbe portato alla morte. Infatti, sembra proprio che la droga gli sia stata fatale. In questi anni il consumo di queste sostanze stupefacenti sta aumentando radicalmente. Sono diversi i casi di morte che vengono registrati a causa dell’uso di eroina, arrivata in Italia intorno agli anni ’70. Attualmente sul posto sta lavorando la Scientifica, la quale è intervenuta nel palazzo a Colli Aniene per effettuare i dovuti rilievi, attraverso i quali si potrà stabilire esattamente la causa della morte del 30enne. Nel frattempo, sappiamo che verrà svolta anche un’autopsia sul corpo del giovane, trovato morto nella cantina di un condominio a Roma. Ora purtroppo la famiglia sta vivendo nel dolore, dopo due giorni di ricerche e il triste epilogo. I familiari dovranno attendere qualche giorno prima di conoscere per certo le cause della morte del giovane 30enne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.