Sequestrate 16 tonnellate di surgelati scaduti e più di 3mila bottiglie d’acqua in Italia


Sequestrate 16 tonnellate di surgelati scaduti e più di 3mila bottiglie d’acqua in Italia

Nuovo allarme alimentare in Italia, dove sono state sequestrate 16 tonnellate di surgelati scaduti da anni. Stando alle ultime notizie, i carabinieri dei Nas, a Taranto, hanno trovato in un deposito prodotti con etichette contraffatte. Nel frattempo, sono state sequestrate a Bologna ben 3.600 bottiglie di acqua, le quali venivano tenute al sole e al caldo. Sappiamo bene che la plastica produce una sostanza altamente tossica quando viene riscaldata. Per tale motivo, è stato necessario procedere con il ritiro, al fine di garantire sicurezza ai consumatori. Ecco cos’è accaduto in queste ultime ore a Taranto e a Bologna.

ALLARME ALIMENTARE IN ITALIA, SEQUESTRATE 16 TONNELLATE DI SURGELATI SCADUTI E PIÙ DI 3MILA BOTTIGLIE D’ACQUA

In Italia, precisamente in un deposito a Taranto, sono state sequestrate 16 tonnellate di surgelati scaduti. La data di scadenza superava, in alcuni prodotti, anche anni. Le etichette erano state contraffatte. Pertanto, i carabinieri del Nas hanno proceduto con il sequestro. Il tutto è avvenuto durante un’ispezione all’interno di un deposito di prodotti surgelati. L’amministratore del magazzino in questione è stato denunciato per tentata frode in commercio.

Dentro il deposito, le forze dell’ordine hanno trovato diversi alimenti con scadenza modificata attraverso l’applicazione di etichette contraffatte. Non solo, i carabinieri hanno anche scoperto vari prodotti conservati in cattivo stato, in quanto venivano custoditi in locali non autorizzati e con carenze igienico sanitarie.

In tutto sono state messe sotto sequestro ben 16 tonnellate di alimenti surgelati e congelati. Nel frattempo, l’attività commerciale è stata sospesa per le gravi violazioni commesse anche di carattere penale e amministrativo, confermate dal Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro.

Intanto, nella città di Bologna, i Nas hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria il legale responsabile di un supermercato, durante un’attività di vigilanza sul rispetto delle norme sulla sicurezza e sulla contraffazione degli alimenti e delle bevande. Scendendo nel dettaglio, l’uomo è accusato di aver tenuto in cattivo stato di conservazione delle bottiglie d’acqua, poiché erano esposte ai raggi diretti del sole. In tutto sono state sequestrate ben 3.600 bottiglie, per un valore di 1.300 euro. Proprio oggi vi abbiamo parlato del legame tra il riscaldamento della plastica e del rischio di sviluppare un cancro.

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.:03370960795 - iscrizione REA: 307423