Bancomat 1-2 agosto: il prelievo sarà possibile oppure no? Ecco la verità

bancomat prelievo 1-2 agosto

Bancomat 1-2 agosto il prelievo sarà possibile oppure no? In occasione dello sciopero dei portavalori, gli italiani si chiedono se potranno usufruire del servizio bancomat anche in concomitanza con molte partenze per le vacanze estive. Ma davvero non sarà possibile effettuare il prelievo al bancomat nei primi due giorni di agosto? Scopriamo cosa succederà e quali saranno i disagi per i cittadini.

BANCOMAT 1-2 AGOSTO: PRELIEVO POSSIBILE OPPURE NO? ECCO COSA PUO’ SUCCEDERE

Lo sciopero dei portavalori sta allarmando gli italiani in procinto di partire per le vacanze. La protesta avviene con lo scopo di ottenere il rinnovo del contratto. Quest’ultimo è infatti scaduto 4 anni fa, nel 2015. Lo sciopero dunque ha l’obiettivo di far sentire la propria voce al fine di velocizzare i tempi di rinnovo.

Ma quali sono le conseguenze per i cittadini e il prelievo al bancomat? Nei giorni 1-2 agosto non si potrà prelevare come di consueto? Probabilmente sì, in quanto il blocco delle attività dei portavalori comporta il mancato trasporto delle banconote presso le banche che non possono quindi garantire ai cittadini la presenza di denaro in contanti da poter prelevare. Ad essere a rischio sono anche i prelievi nelle filiali, oltre che al bancomat. Le banche hanno dunque provveduto ad informare la clientela circa la possibilità di disagi in quelle giornate.

Le conseguenze di questa situazione riguarderanno soprattutto i pensionati. L’accredito dell’assegno avviene infatti il primo giorno di agosto e dunque in molti avranno la necessità di prelevare. Anche i cittadini in partenza avranno qualche problema nel prelevare denaro in contanti nei giorni 1-2 agosto. Insomma, i disagi non mancheranno e conviene anticipare il prelievo di soldi in contanti, laddove sia possibile, per non farsi trovare impreparati. I bancomat, nei primi due giorni di agosto, erogheranno denaro solo fino ad esaurimento e per ben due giorni non ci sarà alcun approvvigionamento.

SCIOPERO PORTAVALORI E PROBLEMI AL PRELIEVO BANCOMAT 1-2 AGOSTO: ECCO I MOTIVI DELLA PROTESTA

Ma scopriamo in maniera più dettagliata le motivazioni della protesta dei portavalori, con l’obiettivo di creare disagio per attirare l’attenzione sulla loro situazione. Il contratto di questi lavoratori è scaduto nel 2015. Nonostante i numerosi negoziati per il rinnovo dello stesso, non si è arrivati ad una conclusione. Questo comporta dunque problemi relativi agli orari di lavoro, all’incremento dello stipendio, alla classificazione del personale e anche alla sicurezza. Insomma, sicuramente questa protesta causerà disagio e porterà l’attenzione sul rinnovo di questo contratto. Non ci resta che attendere l’inizio del mese per scoprire cosa succederà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.