Mamma di Arisa indagata nell’inchiesta falsi invalidi di Potenza


mamma arisa falsi invalidi potenza

La mamma di Arisa è indagata nell’inchiesta falsi invalidi di Potenza. A far emergere questo elemento è stata la trasmissione Mattino Cinque. Un’inviata si è recata a Potenza per fare qualche domanda ai cittadini. A quanto pare erano molti i furbetti della pensione di invalidità, che intascavano l’assegno dell’Inps fingendosi invalidi pur non avendone bisogno. E tra loro potrebbe esserci la mamma di Arisa, Assunta Santarsiero. Il suo nome compare tra i 40 sospettati. La donna avrebbe gravi problemi di salute che le impedirebbero di deambulare. Sta di fatto però che alcuni video la immortalano mentre passeggia nel giardino di casa, senza sedia a rotelle o un bastone.


POTENZA, MAMMA DI ARISA INDAGATA NELL’INCHIESTA FALSI INVALIDI: PERCEPISCE LA PENSIONE DI INVALIDITA’ SENZA AVERNE DIRITTO?

A Mattino Cinque sono state mostrate delle immagini in cui la signora Assunta, la mamma di Arisa, passeggia tranquillamente nel suo giardino. Ha dunque fatto qualche domanda a lei e ad alcuni cittadini che la conoscono. La signora ha dichiarato di avere gravi problemi di salute con i quali sta facendo i conti. E’ per questo che percepisce una pensione di invalidità pari a 800 euro dall’Inps ogni mese. A Potenza però dei cittadini dichiarano di non averla mai vista andare in giro con la sedia a rotelle o con le stampelle, ma neanche con un bastone. Anzi, un cittadino dichiara di averla vista camminare abbastanza bene. Qual è la verità? La signora Assunta è sì malata, in quanto lotta contro il cancro, ma non è per questo che ha ottenuto la pensione di invalidità dall’Inps. Sta di fatto che la mamma di Arisa risulta tra i 40 indagati nell’inchiesta falsi invalidi di Potenza. Nel caso in cui venisse accertata una truffa, la donna dovrebbe restituire una cifra pari a 24mila euro indebitamente percepiti dall’Inps.

Queste le ultime notizie, qualora ci fossero delle rettifiche da fare e i legali della signora volessero dirci il punto di vista della loro assistita, saremo pronti a rendere conto della sua versione. 

FALSI INVALIDI A POTENZA: UN GIRO DI AFFARI CHE COINVOLGE AVVOCATI E MEDICI

Ma come si fa a ottenere l’invalidità civile senza averne diritto? Bisogna ottenere l’aiuto sia di un avvocato che di un intermediario, nonché di medici che in questo modo percepiscono denaro. Attraverso un giro di mazzette dunque ci si può assicurare un’entrata mensile. Un vero e proprio giro di affari che interessa diverse aree d’Italia. Secondo le immagini mostrate a Mattino Cinque, non sono pochi i falsi invalidi a Potenza che ad esempio fingono di essere ciechi. Peccato però che sono stati immortalati mentre giocano a carte, fanno i camerieri, curano l’orto di casa e via dicendo.


Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close