Emergenza coronavirus a Roma: nuovi orari per i mezzi pubblici, come cambia la mobilità


Si cerca di arginare in tutti i modi l’emergenza coronavirus, limitando al più possibile le uscire, per bloccare i contagi. Al momento però i mezzi pubblici continuano a garantire le corse per chi è costretto a muoversi soprattutto in città magari per raggiungere ospedali e posti di lavoro ancora aperti. A Roma però cambia qualcosa e nelle prossime ore ci sarà una netta riduzione delle corse dei bus e della metropolitana. Lo comunica Atac: dal 13 marzo ci saranno delle novità.

Riduzione delle corse dei bus e chiusura della metropolitana alle 21. Per limitare i contagi da coronavirus, la sindaca Virginia Raggi sta valutando con Atac la rimodulazione del servizio di trasporto pubblico locale della capitale. Al momento però, è bene ribadirlo, dal sito dell’Atac non c’è nessuna ufficialità sui cambiamenti che dovrebbero partire nelle prossime ore.

In tutto il Lazio al momento, i casi positivi da nuovo coronavirus sono 200 ( dati aggiornati al 12 marzo 2020).

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE ROMA: COME CAMBIA LA MOBIILITA’

La municipalizzata dei trasporti sarebbe quindi pronta a far partire la riduzione estiva del servizio, che prevede circa 1.060 mezzi di superficie su strada (a fronte di una flotta di 2 mila bus) e la chiusura delle linee sotterranee alle 21.

A essere ridotti saranno anche i servizi di trasporto periferico, Roma Tpl e il servizio Taxi.

Atac aggiorna i suoi orari, ecco al momento quelli che sono gli orari delle corse ancora attive

D’altra parte con le ultime misure adottate dal Governo, seppure nessun blocco ha riguardato il trasporto pubblico locale e interregionale, il calo degli utenti è consistente. E per di più i vagoni hanno necessità di sanificazione. «Il trasporto pubblico ha subìto un calo inevitabile degli utenti – ha detto l’assessore alla Città in movimento di Roma, Pietro Calabrese – Renderemo questa riduzione il più conforme possibile a garantire quanto prescritto dal decreto del governo. Il trasporto pubblico è un servizio essenziale per tutti, soprattutto per i cittadini che, in questi giorni, sono obbligati a muoversi. Nostro dovere è garantire la massima salvaguardia degli utenti e la tutela dei lavoratori, autisti e macchinisti che ogni giorno sono su strada».

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close