A Maranello una ragazza fermata dai Carabinieri in strada urla di essere positiva e poi sputa contro di loro

Quello che sta succedendo nel mondo in questi giorni dovrebbe portare a rifletterci su tante cose. E invece, per molte persone, le attività lavorative sospese sono state il pretesto per andarsene in giro come se fossimo tutti in vacanza, senza rispettare le regole. Ma non solo. La storia che arriva da Maranello, ci fa comprendere quanto di brutto ci sia in questo paese, brutte azioni che non cancellano tutto il bene che si sta facendo e ricevendo, ma delle quali, faremmo davvero a meno.

I fatti, come detto in precedenza, da Maranello, venerdì 20 marzo 2020. Una ragazza, durante i controlli dei Carabinieri, ha sputato contro un agente dicendo anche di essere positiva al COVID-19.

SPUTA IN FACCIA AI CARABINIERI DICENDO DI ESSERE POSITIVA AL COVID-19

I militari   hanno denunciato alla procura della Repubblica a due persone residenti nel paese, per il reato di resistenza a pubblico ufficiale ed inosservanza dei provvedimenti del governo sul Coronavirus

La coppia, lui 27 enne originario della Bulgaria e lei 24 enne campana, è stata sorpresa, alle 11 del mattino, nel parco pubblico di via Mediterraneo di Maranello, senza giustificato motivo per essere fuori di casa.

Secondo il racconto delle forze dell’ordine, i due comprendendo che avrebbero dovuto dare giustificazione del perchè si trovassero in quel posto, avrebbero provato a scappare, iniziando a camminare a passo svelto. I carabinieri li hanno inseguiti e bloccati. A questo punto la donna, già nota alle forze di polizia, ha dato in escandescenze e si è rivoltata contro i militari. Dopo una sceneggiata in grande stile, la donna si sarebbe anche tolta la mascherina iniziando a urlare “Sono positiva al virus“. Poi ha iniziato a tossire e sputare contro i carabinieri allo scopo di evitare la denuncia. Non è la prima volta che capita, purtroppo. Nelle ultime settimane oltre una decina di fatti di questo genere.

I carabinieri hanno verificato negli elenchi e nessuno dei due risulta davvero essere positivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.