Coronavirus il bollettino dell’8 aprile 2020: sono 17.669 le persone morte a causa del COVID19 in Italia

Consueto appuntamento anche oggi 8 aprile 2020 con il bollettino della protezione civile da Roma. In conferenza stampa il capo della protezione civile Angelo Borrelli ricorda che i numeri dimostrano l’ottimo lavoro che è stato fatto in Italia nelle ultime due settimane ma non siamo ancora al sicuro per cui bisogna continuare a rispettare le regole.

Numeri in linea con quelli di ieri, dalla conferenza stampa dell’8 aprile 2020 con l’ultimo bollettino della protezione civile; 542 vittime nelle ultime 24 ore, per un totale salito a 17.669, mentre ieri le persone decedute erano state 604. I nuovi positivi sono 1.195, per un totale di 95.262. Nell’ultimo giorno, sono stati effettuati 51.680 tamponi. I casi totali sono ora 139.422, con un incremento di 3.836 in un giorno.

I pazienti dimessi e guariti sono cresciuti, con 2.099 nelle ultime 24 ore, mentre ieri sono stati 1.555. In totale finora sono state dimesse 26.491 persone. I pazienti ricoverati in strutture ospedaliere con sintomi sono 28.485, di cui 3.693 in terapia intensiva. E’ il quarto giorno consecutivo che il dato cala: con 99 pazienti in meno da un giorno all’altro. Aumentano a 63.084 le persone in isolamento domiciliare, contro i 61.557 di ieri.

Dobbiamo continuare a mantenere alta la guardia per evitare la diffusione del virus” ha detto Borrelli nella conferenza stampa dell’8 aprile 2020.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: I DATI DELLA LOMBARDIA ALL’8 APRILE 2020

Sono 238 le vittime in Lombardia nelle ultime 24 ore. In totale dall’inizio dell’epidemia sono morte 9722 persone in regione.

Gallera ha comunicato che a fronte di 167.557 (+8.226) tamponi eseguiti in tutta la Regione, i nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore sono stati 1.089 per un totale di 53.414. Il bilancio dei decessi raggiunge quota 9.722, +238 rispetto a ieri. Il dato dei pazienti in terapia intensiva ora è 1.257, -48 rispetto a ieri. I ricoverati sono 11.719 (-114) e i dimessi 15.147 (+649). Altri 15.569 pazienti sono in isolamento domiciliare.

Il risultato è vicino ma proprio perchè è vicino non dobbiamo mollare. Dobbiamo passare la Pasqua in casa, facciamoci dei selfie in balcone, facciamoli nelle nostre cucine, stiamo a casa perchè dobbiamo farlo, il traguardo è vicino noi dobbiamo raggiungerlo, stiamo a casa almeno fino al 13 poi magari un’altra settimana e ricominceremo. Dobbiamo essere fortemente determinati” ha detto Gallera.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: IL BOLLETTINO DELL’8 APRILE 2020 REGIONE PER REGIONE

Ecco i numeri regione per regione:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.