Annullato l’arresto di Daniele Santoianni, ex concorrente del Grande Fratello

grande fratello

Qualche settimana fa, Daniele Santoianni, conosciuto per essere stato un concorrente del Grande Fratello, è stato arrestato in occasione di una grossa operazione della Guardia di Finanza. Con lui anche altre novanta persone. L’accusa? Quella di aver fatto da prestanome per una società di commercializzazione di caffè. Adesso però il Tribunale di Palermo ha esaminato attentamente il caso e l’arresto è stato annullato. Daniele Santoianni ha parlato di quello che è successo all’Agi spiegando che da un giorno all’altro è stato etichettato come un mafioso. “Hanno distrutto me e soprattutto la mia famiglia” ha dichiarato l’ex concorrente del reality show di Canale 5.

Daniele Santoianni del Grande Fratello parla dopo la liberazione: le informazioni erano infondate

“Ora il mio cuore ha ricominciato a battere” ha confessato l’uomo per poi parlare di quello che è successo.Sono stato massacrato sulla base di informazioni infondate. L’accusa era infamante e assurda. Sarei stato un riciclatore di soldi della mafiaha detto Santoianni. “E basata esclusivamente sulle  intercettazioni telefoniche risalenti all’anno scorso la cui valenza è stata smentita dal mio difensore con documenti ineccepibili che dimostravano la mia innocenza e correttezza” ha così continuato Daniele.

Ho una compagna da dieci anni e una figlia di sette mesi, dalla mia ultima dichiarazione dei redditi risulta che ho fatturato 330mila euro, non con la società del caffé di cui parlano le indagini, l’unica in cui ho investito e perso dei soldi, ma con una ditta di noleggio di auto di lusso e una società che si occupa di energia ed efficentamento energetico che ha un portafoglio di clienti da 30 milioni di euro” ha raccontato l’ex gieffino all’Agi.

Grande Fratello, Daniele Santoianni: cadono le accuse, adesso parla lui

Daniele Santoianni ha pure dichiarato di non essere ancora riuscito a leggere tutto quello che è stato scritto su di lui. Non è ancora pronto. “Senza la mia famiglia e il mio legale Gian Piero Biancolella non sarei qui a parlare. Non tutti quelli che subiscono un’accusa così infamante hanno la possibilità di farsi difendere dal migliore avocato che c’è” ha spiegato Santoianni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.