L’estate 2020 che estate sarà? Il meteo non prevede nessun picco di caldo africano

Come sarà l’estate che dovrebbe iniziare tra qualche giorno? Che estate ci aspetta? Quali saranno le condizioni meteo e che clima farà nel corso dell’estate 2020? Stando alle ultime notizie delle previsioni meteo per l’estate 2020, dopo l’analisi delle immagini dei satelliti, pare che questa stagione non ci riserverà grandi giornate di caldo africano, come in passato. Potrebbero esserci alcuni giorni molto caldi ma i picchi di caldo africano riscontrati nelle ultime estati, a quanto pare, nel 2020 non saranno così eccessivi e frequenti!

PREVISIONI METEO ESTATE 2020: COME SARA’ IL TEMPO A LUGLIO

Secondo gli esperti di Meteo.it l’estate che inizierà o forse per qualcuno è già iniziata, non sarà caratterizzata da afa e caldo africano. Le temperature nelle prossime settimane saliranno e avranno un sapore più estivo ma saremo comunque bel lontani dai 40 gradi dei picchi africani ai quali ormai, sempre più spesso, ci stiamo abituando.

Le ultime dagli esperti di Meteo.it:

Il famigerato anticiclone africano faticherà non poco a distendersi sul bacino del Mediterraneo e, di conseguenza, le temperature si manterranno in media o solo leggermente al di sopra. Secondo l’ultima ipotesi del Centro Europeo avremo a che fare con anomalie nell’ordine al massimo di +0,5°C, quindi valori sì caldi, ma pur sempre accettabili. 

PREVISIONI METEO ESTATE 2020: COME SARA’ IL TEMPO AD AGOSTO

Sempre secondo gli esperti di Meteo.it anche ad agosto non ci saranno giornate particolarmente afose. Ci saranno molti giorni in cui le temperature saliranno ma pochi giorni in cui il termometro segnerà 40 gradi. Un’ottima notizia per chi quest’anno non avrà modo di avere tante ferie e potrà viaggiare di meno. Ma anche per i turisti che visiteranno la nostra Italia e che potranno godere di tutte le bellezze senza la classica calura dell’estate italiana.

Non ci sarà caldo afoso e africano ma a quanto pare per regioni come Calabria e Puglia potrebbe esserci il problema della siccità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.