Luana Antonazzo uccisa da sua figlia a Torino: voleva solo riportarla a casa, adesso non ci sono più


Un viaggio per capire che cosa stesse succedendo nella vita e nella testa di Chiara, un viaggio per aiutare sua figlia. Luana Antonazzo è partita da Lecce alla volta di Torino. Lì viveva sua figlia Chiara che stava affrontando un periodo complicato. Era stata licenziata dall’azienda presso la quale lavorava. Mamma Luana sperava di poter riportare sua figlia, che pare già in passato avesse avuto problemi di salute, a casa. La sentiva diversa, ed è per questo che ha scelto di andare da lei. Mai avrebbe potuto immaginare il drammatico epilogo di quel viaggio. Chiara si è sentita forse oppressa dalla figura di sua madre arrivata all’improvviso nella sua vita ? Difficile capire cosa sia passato nella testa della giovane in quelle ore complicate. Una cosa è certa: Chiara non stava bene. Prima che sua madre arrivasse compie una sorta di fuga, pare sia andata a Milano per non incontrarla. Poi torna a casa e litigano. Luana chiama anche il fidanzato di Chiara per cercare di calmarla. Il ragazzo arriva nella casa di Torino dove le due donne stanno e sembra che Chiara si sia calmata adesso. Poi il dramma. Luana viene uccisa e Chiara, all’arrivo della polizia, si toglie la vita gettandosi dal balcone.

LA STORIA DI LUANA UCCISA DA SUA FIGLIA CHIARA: VOLEVA RIPORTARLA A CASA

Cosa sia successo in quella casa resta chiaramente un mistero. Solo le due donne sanno che cosa si sono dette ; i vicini parlano di ore e ore di litigio e di urla. Non è difficile immaginare che Chiara e sua madre abbiano litigato. E infatti la professoressa di matematica aveva mandato anche una richiesta di aiuto al fidanzato di sua figlia. Gli aveva chiesto di tornare. “Chiara è scompensata, non riesco a calmarla” avrebbe scritto la Antonazzo al fidanzato di sua figlia. Erano le 4 del mattino. Il messaggio è stato visto solo due ore dopo. Il ragazzo preoccupato ha chiamato le forze dell’ordine chiedendo il loro intervento. Quando sono arrivati i soccorsi e la polizia, Chiara si è forse resa conto di quello che aveva fatto: aveva ucciso sua madre. Si è tolta la vita gettandosi dal balcone del suo appartamento. Luana invece era già morta, per lei non c’è stato nulla da fare.

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close