Simona Bimbi ritrovata morta a Chianni: la sua auto in un burrone

Purtroppo drammatico epilogo nelle ricerche di Simona Bimbi, la maestra d’asilo scomparsa dalla provincia di Pisa. La donna è stata ritrovata morta poche ore fa, nel corso delle ricerche. Era uscita di casa con la sua macchina e da quel momento le figlie non l’avevano più vista. Simona era ancora in macchina. Potrebbe esser caduta in un burrone con la sua vettura. Lì è stata ritrovata oggi.

RITROVATA SIMONA BIMBI: PURTROPPO E’ MORTA

Il 18 agosto Simona esce di casa e scompare nel nulla. Le sue figlie chiedono aiuto, tramite un appello dell’ex marito della maestra d’asilo, lanciato anche sui social. Non trovano un motivo valido per un allontanamento volontario e temono il peggio. Oggi purtroppo la drammatica notizia.

La sua auto è stata avvistata in fondo a un dirupo in località Il Garetto nel comune di Chianni, quasi al confine con Castellina. A notare l’auto, seminascosta tra rovi e alberi, alcuni dei volontari che da giorni sono impegnati nelle ricerche. Sul posto 118 e carabinieri, oltre al sindaco e alcuni familiari che effettueranno anche il riconoscimento.

Bisognerà poi capire che cosa è successo a Simona. E’ finita in quel burrone per un drammatico incidente? Quando è morta, lo stesso giorno in cui è scomparsa?

Simona era uscita di casa per incontrare un’amica ma a quell’appuntamento non si era mai presentata. Per questo motivo le figlie hanno subito temuto il peggio. Simona lascia le sue due figlie, una di 18 anni e una di 11. Lei e il marito si erano separati un anno fa. Poche ore dopo la sua scomparsa era stato proprio l’uomo a lanciare un appello per cercare Simona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.