Raffaele Fitto positivo al covid 19: in quarantena con sua moglie

Queste settimane di campagna elettorale hanno provocato, come prevedibile, momenti di aggregazione durante i quali si è abbassata la guardia forse. E la speranza è chiaramente che nelle prossime settimane, non si paghi cara la scelta di aver fatto votare milioni di persone, che poi soprattutto, sono scese anche in strada per festeggiamenti vari. Purtroppo anche Raffaele Fitto, candidato in Puglia al ruolo di Governatore, ha annunciato oggi di essere positivo al covid 19. Fitto, che si è piazzato dietro Emiliano, eletto nuovamente dagli elettori in Puglia, questa mattina ha deciso di annunciare la sua positività al covid 19, con un messaggio sui social. Un messaggio che si unisce anche a una preghiera, o meglio forse una speranza: quella che gli odiatori, almeno in questo caso, facciano silenzio. Positiva anche la moglie di Fitto. Inizia per entrambi un periodo di quarantena.

RAFFAELE FITTO POSITIVO AL COVID 19: L’ANNUNCIO SUI SOCIAL

Le parole di Raffaele Fitto sui social:

Dopo aver ricevuto, mercoledì scorso, la notizia da parte di un mio stretto collaboratore della sua positività al test covid-19 ho chiesto immediatamente alla Asl di essere sottoposto a tampone insieme alla mia famiglia.
Solo io e mia moglie siamo risultati positivi anche se al momento senza sintomi.
Continuerò ovviamente la quarantena fino a nuove indicazioni da parte delle autorità sanitarie.
Ciao a tutti e a presto.

P.S.: spero che almeno su questo gli odiatori professionisti si prendano una bella pausa!

 Lo scrive su Facebook l’eurodeputato Raffaele Fitto e candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Puglia sconfitto da Michele Emiliano nelle elezioni regionali di domenica e lunedì.

Come si fa in questi casi, sarà la Asl competente adesso a tracciare tutti i contatti che Fitto ha avuto nelle ultime due settimane anche se di certo non sarà semplice visti i tantissimi impegni sostenuti dall’eurodeputato in questi giorni di campagna elettorale alla volata finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.