Denise Pipitone è ancora una ragazza scomparsa: le parole di mamma e papà

Oggi a mente lucida, Piera Maggio e Pietro Pulizzi hanno affidato i social il loro commento dopo tutto quello che è successo nelle ultime due settimane. Sentimenti molto diversi si sono certamente rincorsi nelle vite dei genitori di Denise Pipitone: dalla speranza alla paura, dalla gioia al dolore, dalla fiducia alla rabbia. Purtroppo però l’attesa non ha portato al risultato sperato e oggi, dopo 17 anni, Denise è ancora una ragazza scomparsa. Siamo abituati a parlare di lei come di una bambina, ma oggi Denise ha, e vogliamo usare il tempo presente con la speranza che sia ancora viva, vent’anni.

La ragazza russa che somiglia tanto a Denise e anche a Piera Maggio, Olesya Rostova, non è la piccola scomparsa nel 2004. Il finale della storia non è quello che ci aspettavano e oggi, i genitori di Denise commentano sui social, quanto accaduto, raccontando cosa provano adesso. In questi giorni, anche se non ce ne era davvero bisogno, Piera e il padre di Denise hanno capito quanto gli italiani siano vicini alla loro famiglia e sperano che Denise possa essere davvero viva in qualche parte del mondo, magari alla ricerca della sua mamma.

Denise Pipitone ultime notizie: parlano i genitori

Sui social si legge:

Ci abbiamo sperato senza mai perdere quella sana lucidità che dall’inizio delle segnalazioni abbiamo avuto, l’esser cauti. Sono stati giorni difficili, pieni di tensione. Adesso continueremo nella nostra battaglia come abbiamo sempre fatto. Denise è diventata la figlia di tutta Italia e va cercata.

E per concludere: “Ringraziamo di cuore tutti per l’affetto e vicinanza ricevuta.

Continuiamo anche noi a sperare che prima o poi Denise possa tornare a casa e che questi due genitori possano sapere che cosa è successo quel maledetto giorno di settembre quando la piccola è scomparsa nel nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.