Nuovi colori regioni 14 giugno e regole: cosa cambia

Nuovi colori regioni 14 giugno e regole: cosa cambia

Dal 14 giugno 2021 cambiano i colori di alcune regioni che entrano in fascia bianca ovvero quella con minori restrizioni e senza coprifuoco. Mezza Italia, dunque, sta ritornando lentamente alla “normalità”, adesso che i numeri dei contagi da Covid sono in ribasso e la situazione sotto controllo anche per merito della campagna vaccinale che sta continuano a spron battuto. Dopo i cambiamenti dello scorso 7 giugno, ecco che dal 14 altre regioni cambieranno colore.

Ma quali sono le regioni che diventeranno bianche? E cosa cambierà a livello di regole? Resterà obbligatorio l’uso della mascherina, così come quello del distanziamento tra persone. Anche l’igienizzazione delle mani sarà fondamentale per continuare a tenere basso il rischio di contagio.

Nuovi colori regioni 14 giugno e regole

A oggi le regioni in zona bianca sono Sardegna, Friuli Venezia Giulia, Molise, Liguria, Veneto, Umbria e Abruzzo. A queste, a partire dal 14 giugno 2021, si aggiungeranno Lazio, Lombardia, Emilia-Romagna, Piemonte e la provincia autonoma di Trento. Insomma mezza Italia sarà in zona bianca, pronta dunque ad affrontare un’estate “più libera” anche se sempre in sicurezza. Come anticipato, anche nelle regioni inserite in fascia bianca, l’uso della mascherina continuerà a essere obbligatorio così come la distanza tra persone: due regole considerate basilari, insieme a una corretta igiene delle mani, per contenere il virus.

Con il passaggio dalla zona gialla a quella bianca, in Lazio, Lombardia, Emilia-Romagna, Piemonte e nella provincia autonoma di Trento, sarà possibile muoversi senza limiti di orario. Viene dunque cancellato il coprifuoco che ha condizionato per molti mesi gli spostamenti serali. Nelle zone bianche i ristoranti non avranno limiti all’aperto e ci sarà il via libera anche a molte attività che non erano ancora ripartite. Piscine coperte, spa e centri benessere, parchi a tema e sale da gioco riapriranno infatti i battenti.

Colori regioni 14 giugno: chi resta giallo

Le regioni che rimarranno gialle, in attesa di essere promosse nella fascia bianca dal 21 giugno 2021, sono Toscana, Marche, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e provincia autonoma di Bolzano. La Puglia è la sola regione ad essere attualmente in bilico: resterà gialla o passera in bianco già dal 14 giugno 2021? Solo nel tardo pomeriggio conoscerà il suo destino, ovvero quando il Cts si pronuncerà in merito ai dati dei contagi regionali. La situazione comincia dunque a migliorare in molte regioni di Italia che stanno facendo registrare un netto calo dei contagi. Adesso l’importante è non abbassare la guardia, come ammoniscono gli esperti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.