Ipotesi zona gialla all’orizzonte: le ultime news dal Governo

Ipotesi zona gialla all'orizzonte: le ultime news dal Governo

Il Governo vara nuove regole per il futuro, per arginare i rischi della pandemia e evitare un nuovo lockdown. Secondo gli esperti la variante delta sta minacciando l’Italia e l’intero mondo, ecco perché non bisogna abbassare la guardia nonostante la campagna vaccinale stia procedendo.

L’obiettivo del Governo, che in queste ultime ore sta lavorando al green pass su due livelli, è quello di tenere tutta l’Italia in zona bianca almeno fino alla metà d’agosto per consentire al settore del turismo soprattutto di riprendersi dopo duri di mesi di stop che hanno messo in ginocchio moltissime attività.

Poi, qualora le cose dovessero peggiorare, saranno apportati dei cambiamenti, rimettendo anche alcune regioni in zona gialla e decidendo poi i vari colori da assegnare alle regioni in base alla fascia di rischio. Quel che c’è di diverso, rispetto a quello che è stato fino a oggi, sono i criteri di attribuzione dei vari colori. Ma quando le regioni rischiano di tornare in zona gialla, già a partire dal mese prossimo?

Scopriamo cosa ha deciso il Governo in merito e quali sono le ultime news sulle nuove regole per la zona gialla.

Ipotesi zona gialla: le ultime news dal Governo

Per il momento si tratta soltanto di ipotesi e di certo non c’è ancora niente. Sono giorni, anzi ore, di grande fermento e tutto potrebbe accadere. Trapelano però delle indiscrezioni che, se confermate, cambierebbero le regole di attribuzione dei colori alle regioni. L’ipotesi zona gialla diventa concreta con l’occupazione delle terapie intensive superiore al 5% e con quella dei reparti ordinari oltre il 10%. Superate queste percentuali, dunque, le regioni abbandonano la zona bianca, ovvero quella con minori restrizioni che è attualmente in vigore in tutta Italia. Le modifiche ai parametri per stabilire i colori delle Regioni potrebbero arrivare già a partire da questa settimana perché, come dicevamo, il Governo sta mettendo a punto gli ultimi aspetti prima dell’arrivo di agosto, mese molto temuto per un nuovo aumento dei contagi.

Così è stato infatti lo scorso anno, quando la riapertura di locali e discoteche e il ritorno a una vita normale è costato caro in termine di restrizioni con l’arrivo dell’autunno. Ma quest’anno è diverso, ci sono i vaccini anche se il Ministro della Salute, Roberto Speranza, continua a predicare calma e attenzione. Fatto sta che già a partire dalla prossima settimana, si valuteranno nuovamente le situazioni delle varie regioni per capire se la fascia bianca potrà continuare fino alla metà di agosto o se qualcosa dovrà cambiare in corsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.