Mario Draghi è chiaro: “L’appello a non vaccinarsi è un appello a morire o far morire”

C’era grande attesa per il nuovo decreto ed è arrivato. Non solo, il Premier Draghi ha deciso di presentare quelli che sono i provvedimenti studiati dal Governo per permette al nostro paese di non tornare in una situazione di tipo emergenziale a causa del covid 19 e della variante Delta che ormai spopola e raddoppia ogni giorno il numero dei contagi. Dopo la riunione del Consiglio dei Ministri a Palazzo Chigi, il presidente del Consiglio Mario Draghi ha illustrato in conferenza stampa le decisioni prese. Tra le nuove misure presentate nel nuovo decreto, la più attesa era certamente quella relativa al Green Pass, che sarà obbligatorio dal 6 agosto. Il premier inoltre ha lanciato un nuovo appello agli italiani: l’invito a vaccinarsi perchè solo in questo modo, il paese potrà tutelarsi e non affrontare un nuovo drammatico inverno.

Tra le nuove misure del decreto anche la revisione dei parametri con cui determinare il passaggio delle Regioni da zona bianca a zona gialla. Prorogato lo stato di emergenza fino al 31 dicembre 2021. Alla conferenza stampa sono intervenuti il ministro della Salute Roberto Speranza e quello della Giustizia Marta Cartabia.

Quando sarà obbligatorio il green pass?

Il Governo ha deciso che il Green Pass servirà per sedersi nei tavoli di bar e ristoranti al chiuso, oltre che spettacoli all’aperto, centri termali, piscine, palestre, fiere, congressi e concorsi, cinema e teatri.

L’appello di Mario Draghi agli italiani: “Vaccinatevi”

Il presidente Draghi ha sottolineato nel suo discorso, la pericolosità della variante Delta che ormai spopola in Europa e ha spiegato: “Oltre la metà degli italiani ha completato il ciclo vaccinale, l’obiettivo del generale Figliuolo è stato superato. La pressione sugli ospedali è fortemente diminuita. Ad oggi abbiamo inoculato 105 dosi ogni 100 abitanti, come la Germania, più di Francia e Usa”.

Invito gli italiani a vaccinarsi e a farlo subito. Devono proteggere se stessi e le loro famiglie”, è l’appello di Draghi. “La scelta era tra iniziare a chiudere o adottare il green pass e restare in zona bianca”. Il presidente ha chiarito che il green pass non è un arbitrio ma una condizione per non chiudere le attività produttive.

E ancora: “L’appello a non vaccinarsi è un appello a morire o far morire. Senza la vaccinazione si deve chiudere tutto di nuovo. Ora il vaccino si sta diffondendo e grazie alla vaccinazione le conseguenze sui morti sono molto meno serie di quattro mesi fa. Mi fermo qua” con queste parole ha concluso il ragionamento relativo ai vaccini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.