L’Italia resta in zona bianca anche dopo Ferragosto

Si temeva che almeno due regioni potessero passare in zona gialla a partire dal lunedì dopo Ferragosto. Ma non accadrà. L’Italia resta tutta in zona bianca anche dopo Ferragosto, almeno per un’altra settimana. Poi le cose potrebbero cambiare dopo il 22, ma lo si deciderà con in nuovi dati raccolti in questi giorni e la decisione arriverà il prossimo venerdì, qualora ci fossero delle novità. Ma qual è la situazione nel nostro paese e che cosa potrebbe succedere alla fine del mese di agosto? Mentre prosegue la campagna vaccinale, con l’invito anche a far vaccinare i giovanissimi, crescono i nuovi contagi ma soprattutto crescono i casi di persone non vaccinate che finiscono in ospedale.

L’indice Rt nazionale, che misura la replicabilità del contagio, scende da 1.56 della scorsa settimana a 1.27

Tutta Italia resta in zona bianca ancora per una settimana

A oggi, 13 agosto 2021, 15 Regioni hanno superato la soglia dei 50 casi settimanali ogni 100mila abitanti. A livello nazionale, l’incidenza dei nuovi positivi – che testimonia la circolazione del virus – schizza a 73 casi, contro i 68 della scorsa settimana. Salgono anche il tasso di occupazione in terapia intensiva, che arriva al 3,7%, e in area medica, dove ora è al 5,2%. Tutta Italia resta però in zona bianca perchè al momento, nessuna regione supera le soglie che farebbero scattare la zona gialla, ovvero il 10% di posti occupati in terapia intensiva e contemporaneamente il 15% in area medica.

Nei giorni scorsi vi avevamo detto che c’erano almeno due regioni a rischio zona gialla, la  Sardegna e la Sicilia, ma neppure in queste due regioni si è superato il parametro delle terapie intensive; al momento però, restano le due regioni da tenere sotto controllo. In Sicilia e in Sardegna infatti, si registrano i tassi più alti di occupazione dei letti in ospedale. Se non ci sarà un’inversione di tendenza, però, le due isole rischiano la zona gialla già a partire da lunedì 23 agosto. Sardegna (con 141,8 casi) e Sicilia (con 127,2) sono anche tra le Regioni con i valori dell’incidenza più alto per il periodo 6-12 agosto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.