Lo strazio della moglie di Paolo Tortora: morto in due ore, non era ancora vaccinato

Lo strazio della moglie di Paolo Tortora: morto in due ore, non era ancora vaccinato

Il ristoratore Paolo Tortora è morto, dopo essere stato contagiato (per la seconda volta) dal Covid. E adesso è la moglie a parlare, straziata dal dolore per avere perso il marito nel giro di due ore. L’uomo sembrava essersi ripreso e invece la situazione è velocemente precipitata. 

Non aveva ancora fatto il vaccino perché appunto il Covid lo aveva già preso e stava aspettando il mese di ottobre per fare la prima dose. Purtroppo, un nuovo contagio gli è stato fatale. E’ morto all’ospedale Cotugno di Napoli. Aveva 61 anni e era uno dei nomi più noti del mondo del catering e della ristorazione. 

Lo strazio della moglie di Paolo Tortora: morto in due ore, non era ancora vaccinato

 La moglie Valentina Abbruzzeso non crede ancora a quanto è accaduto. Anche perché la situazione sembrava essere sotto controllo fino a qualche giorno prima del tragico evento. E invece nel giro di pochissime ore Paolo Tortora è morto.L’uomo era stato ricoverato il 12 agosto scorso dopo aver avvertito i primi sintomi. Dopo dieci giorni, complice un peggioramento delle sue condizioni di salute, era stato intubato.

Ma Paolo Tortora purtroppo non si è più ripreso e oggi la moglie si ritrova a piangere la sua morte. Al quotidiano Il Corriere di Mezzogiorno, Valentina Abbruzzeso racconta che il marito soffriva da anni di fragilità polmonare e già in passato era stato in cura per questi disturbi.

Disturbi che, con l’attivo del Covid, gli sono stati fatali. “C’è stato un momento in cui ci sembrava anche che le cose andassero meglio. Poi dopo giorni passati con il casco e qualche miglioramento la situazione è precipitata nel giro di due ore“, ha affermato la donna. Come detto, Paolo Tortora non si era ancora sottoposto a vaccino ma non era un no vax. Lo sottolinea la moglie, specificando che si sarebbe sottoposto alla prima dose di vaccinazione anti Covid a ottobre, per affrontare al meglio la stagione autunnale.

L’uomo aveva già avuto a che fare con il Covid qualche mese fa ma ne era uscito non portandosi dietro particolari strascichi. I medici che lo hanno curato in ospedale però gli hanno trovato tessuto cicatriziale nei polmoni al momento del ricovero, segno di vecchi problemi che evidentemente avevano lasciato il segno. Da adesso in poi sarà Valentina Abbruzzeso a guidare l’azienda di famiglia. Intanto oggi 7 settembre 2021 ci saranno i funerali del ristoratore di Napoli, molto conosciuto in città (e non solo).   

Foto Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.