Gigi Bici ucciso per i suoi debiti? Nelle prossime ore conferme e novità

cadavere ritrovato pavia

Non solo il dolore per la drammatica scoperta, anche la paura che un omicidio possa essere anche un avvertimento. E’ questa complicata situazione, che viene affrontata in queste ore dalla famiglia di Luigi Criscuolo, noto come Gigi Bici che era scomparso l’8 novembre scorso da Pavia. Per l’uomo, decine e decine di appelli da parte della figlia e degli amici in tv. Tutti hanno cercato Gigi Bici che sembrava essere scomparso nel nulla. E la famiglia aveva dovuto anche fare i conti con i debiti dell’uomo e con la paura che stesse pagando per qualcosa che era andato storto. Oggi che il cadavere dell’uomo è stato trovato per caso da un bambino, non c’è solo dolore e sgomento da parte di chi resta, ma anche preoccupazione. Se fosse solo un avvertimento?

Potrebbe essere il cadavere di Gigi Bici quello ritrovato oggi

 Il cadavere di Gigi Bici è stato trovato poche ore fa, nascosto sotto le ramaglie accatastate nella frazione Cagliano, sulla strada che a Roncaro. Gigi Bici era stato cercato ovunque, ma di lui, nessuna traccia sin dall’8 novembre. Solo la sua macchina era stata ritrovata. Il condizionale è ancora d’obbligo perché gli inquirenti non confermano e al momento non fanno sapere con certezza neppure se il corpo rinvenuto fosse quello di Luigi Criscuolo, noto come “Gigi Bici“ perché commerciava in biciclette. Nelle prossime ore l’ufficialità con i maggiori dettagli che riguardano anche le cause della morte dell’uomo.

L’uomo, scomparso dalla sua abitazione di Pavia l’8 novembre, aveva debiti ingenti, si parla di circa un milione e mezzo di euro di cui, secondo la famiglia, non si sarebbe preoccupato in modo ossessivo. L’uomo pare, non ne parlasse ma secondo qualcuno in realtà, potrebbe aver chiesto soldi per risanare i debiti e aver incontrato persone sbagliate sulla sua strada ”Penso che mio padre sapesse a cosa stava andando incontro – aveva detto la figlia Stefania nei giorni seguenti la scomparsa, quando l’uomo veniva cercato nelle campagne di Calignano in cui era stata ritrovata la sua auto con un finestrino spaccato e piccole macchie di sangue – e non ci ha detto nulla, purtroppo. Non parlava mai dei suoi problemi”. La famiglia di Gigi Bici è però convinta di altro e pochi giorni dopo la scomparsa la figlia aveva detto:  “Mio padre aveva debiti con lo Stato di cui parlava anche in giro, ma non con altre persone. Non avrebbe mai chiesto un prestito per sanare la sua situazione, cercava di arrangiarsi. Ora abbiamo paura che qualcuno faccia sparire anche noi.” Gigi Bici il giorno in cui è scomparso, pare avesse un appuntamento con qualcuno. Difficile capire con chi, ma secondo gli amici che lo hanno incontrato quel giorno, era come spaventato, come se non volesse andarci da solo.

Saranno i medici legali a confermare o smentire che il cadavere ritrovato, in avanzato stato di decomposizione, sia quello di Gigi Bici. Nelle prossime ore tutti gli aggiornamenti sul caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.