Saman Abbas, c’è quasi la certezza: indossava gli stessi abiti, si attende DNA per ufficialità

Manca solo il test del dna per la certezza definitiva ma sembrano non esserci dubbi: il corpo ritrovato a Novellara è di Saman Abbas
saman abbas

Saman Abbas: manca solo l’ufficialità del dna. Non sembravano esserci molti dubbi ancora prima che il cadavere fosse riesumato. La vicinanza alla casa degli Abbas di Novellara, e il fatto che fosse stato un parente della ragazza a indicare il luogo in cui il cadavere era stato nascosto e occultato, lasciava presagire che finalmente, dopo quasi due anni, Saman avrebbe potuto quanto meno avere una degna sepoltura. E infatti, anche se manca ancora l’ufficialità che arriverà dopo gli esami del DNA, le prove che dimostrano che il cadavere riesumato sia quello di Saman Abbas, sono diverse. Non un dettaglio da poco anche quello emerso nelle ultime ore: il corpo ritrovato si è mantenuto in un buono stato ed è stato possibile anche vedere i vestiti che la ragazza indossava quando è stata sepolta. Indossava gli stessi abiti che aveva Saman la sera in cui è stata uccisa.

Il corpo “è emerso sostanzialmente integro” è quello che hanno detto dalla procura di Reggio Emilia ieri.

Saman Abbas ultime notizie: si attende l’ufficialità del dna

Si è ben conservato considerata la profondità nella quale è stato interrato per oltre un anno e mezzo“. Lo ha detto il procuratore capo di Reggio Emilia, Gaetano Calogero Paci. “Indossava gli stessi abiti al momento dell’interramento”, ha aggiunto.

Ora si tratta di verificare l’integrità degli organi interni – ha continuato il procuratore – perché attraverso e su di essi saranno svolte le indagini di tipo autoptico per capire esattamente l’identità del corpo stesso.

E ancora: “Certo è che il contesto in cui il corpo è stato ritrovato e anche qualche elemento peculiare già consentono di formulare una probabilità di identificazione, ma la prova regina è quella del Dna e solo attraverso una comparazione positiva sarà possibile dire che si tratti del corpo di Saman”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.