L’atroce verità sull’omicidio di Saman: sarebbe stata sgozzata senza pietà

Quello che emerge dall'autopsia sul cadavere di Saman lascia senza parole: la giovane uccisa dai suoi famigliari a Novellara, sarebbe stata sgozzata
omicidio saman abbas

Le ultime notizie sull’omicidio di Saman Abbas sono sconvolgenti. Dopo il primo giorno di autopsia sui resti della ragazzina di Novellara, emergono le prime indiscrezioni. E il quadro che il medico legale si è trovato davanti, toglie il fiato. Se già l’omicidio di Saman, a opera della sua famiglia, era qualcosa di crudele e aberrante, scoprire come la giovane è stata uccisa, è ancora peggio. Secondo quanto rilevato dal medico legale, Saman sarebbe stata sgozzata. Un taglio alla gola, una vera e propria esecuzione. Una ragazzina di 18 anni, portata con l’inganno a pochi passi da casa sua. E’ andata incontro al suo destino, perchè in fondo, come aveva raccontato al suo fidanzato Saqib, aveva capito che i suoi genitori, erano pronti a tutti per lavare l’onta dell’onore deturpato. Per quelle foto sui social, per la sua vita all’occidentale, per la sua fuga.

L’omicidio di Saman Abbas: cosa è emerso

 Chi ha effettuato l’autopsia non ha dubbi, quella di Saman «è stata una morte avvenuta con modalità atroci». È visibilmente turbato l’avvocato Riziero Angeletti. Rappresenta l’Unione delle comunità islamiche d’Italia, parte civile al processo che inizierà il 10 febbraio ed è il primo a uscire dall’obitorio dell’Università di Milano dove ieri si è svolta l’autopsia — eseguita dall’anatomopatologa Cristina Cattaneo — del cadavere della ragazza trovata il 20 novembre, in un casolare diroccato a Novellara. Si era detto che Saman, era stata strangolata, soffocata. Si era detto e scritto tanto su questa triste, angosciante vicenda. Ma la realtà, come spesso capita, supera le ipotesi, anche le più drammatiche. Saman ha visto avvicinarsi a lei i suoi parenti, mentre lì accanto, c’era anche sua madre, con un’arma. Avrà anche avuto il tempo di capire che era giunta la sua ora. Gli ultimi suoi istanti di vita tra terrore e dolore, perchè a tradirla, a volerla morta, erano proprio i suoi genitori. Un taglio alla gola, orizzontale, lungo una quindicina di centimetri. Non è ancora confermato ma Saman, potrebbe esser stata sgozzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.