Istat: nel paniere iPad e cibo etnico

ipad

A gennaio 2011 l’inflazione è salita al 2,1% su base annua: nel dicembre 2010 era all’1,9%. Si tratta del dato più alto dal dicembre del 2008. Lo ha diffuso l’Istat nelle stime provvisorie, aggiungendo che su base mensile il tasso è stato pari al +0,4%. Come avviene di anno in anno, viene rinnovato il paniere dell’ente per la rilevazione dei prezzi al consumo: ora ne fanno parte l’iPad, il salmone affumicato e anche il fast food etnico. Fuori dal paniere il noleggio di dvd, entrato appena qualche anno fa.

Il paniere 2011 è così formato  da 1.377 prodotti, i quali si riaggregano in 591 posizioni rappresentative; è su queste che sono calcolati ogni mese i relativi indici dei prezzi al consumo. Rispetto allo scorso anno entrano nel paniere le nuove posizioni: tablet Pc, ingresso ai parchi nazionali, ai giardini zoologici e botanici, servizi di trasporto extraurbano multimodale integrato, cibo etnico, salmone affumicato. Viene esclusa la posizione  noleggio dvd.

Questo il commento degli esperti dell’Istat a proposito delle variazioni: “Esse riflettono i cambiamenti dei consumi delle famiglie in relazione sia all’evoluzione dei comportamenti (è il caso ad esempio dell’introduzione del Fast food etnico) sia alle dinamiche dell’offerta, in particolare quella legata alle nuove tecnologie (è il caso ad esempio dell’ingresso del tablet pc e dell’eliminazione del noleggio dvd)”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.