Il Portogallo si arrende alla crisi e chiede aiuto

Flash news – Nonostante la giornata positiva della borsa, il Portogallo è forse uno di quei paesi che ha risentito maggiormente della crisi e da cui ancora non è riuscito a rialzarsi. Gli investitori portoghesi ora sembrano maggiormente sollevati ma la crisi non è per nulla passata; infatti lo stato del Portogallo si è visto obbligato a chiedere aiuti all’Unione Europea perchè a causa della situazione economica davvero disastrosa da solo non riesce proprio ad andare avanti.

Il Ministro Socrates ha cercato di fare di tutto per la propria nazione e per cercare di risollevarla dalla crisi ma poi si è visto costretto a chiedere aiuto all’Europa. La richiesta di aiuto era talmente urgente che è stata subito notificata da Socrates a Barroso, il presidente della Commissione Europea. Il Presidente ha subito teso la mano verso il Portogallo e ha dato la sua piena disponibilità per accelerare i tempi della messa in atto degli aiuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.