Pensioni quota 100: tutto rinviato, governo pensa a rimborsi

Riforma, pensioni anticipate e rimborsi: interviene Matteo Renzi che chiede dialogo. Ecco gli ultimi aggiornamenti al 14 maggio 2015...
news pensioni

Un’altra giornata intensa in materia di Riforma delle Pensioni con il premier Matteo Renzi che ha affermato che interverrà con un decreto per risolvere il problema dei rimborsi che ha tenuto banco in questi ultimi giorni: l’obiettivo è quello di restituire ai pensionati il denaro derivante dalla mancata indicizzazione degli assegni pensionistici decretata dalla Riforma Pensioni targata Fornero. Una impresa possibile? Per il momento c’è solo un grande clima di incertezza, alimentato anche dalla sliittamento (che ormai pare essere sicuro) della tanto chiacchierata Quota 100 che potrebbe essere sostituita dalla più parca Quota 97. Ma sono tanti i temi all’ordine del giorno e allora vediamo quali sono gli ultimi aggiornamenti al 14 maggio 2015, ecco le principali news in merito.

RIFORMA PENSIONI, STOP ALLA QUOTA 100 E LAVORATORI PRECOCI PENALIZZATI

RIMBORSO PENSIONI, INTERVIENE MATTEO RENZI. A Repubblica Tv, il premier Matteo Renzi interviene sul delicato argomento dei rimborsi: la decisione dei giudici costituzionali non impone di fatto all’esecutivo di restituire tutto a tutti ma certamente determina una serie di principi che, se non osservati, sfocerebbero nell’incostituzionalità. Il Governo dovrebbe immediatamente restituire circa 3,5 miliardi di euro, con i prossimi anni che sarebbero impegnati per saldare il conto. Ma da dove potrebbero arrivare tutti questi soldi, considerando che il Governo Italiano non li ha attualmente a disposizione?

RIFORMA PENSIONI, REDDITO MINIMO PER TUTTI: LA NUOVA PROPOSTA TARGATA PD

QUOTA 100 BYE BYE? Il premier fiorentino predica dialogo, quello stesso dialogo che chiedono sindacati e Pd per trovare una soluzione su Quota 100, pensionamenti flessibili e Quota 41, individuata, quest’ultima, come possibile soluzione al problema delle pensioni. Il Presidente della Commissione Lavoro alla Camera, Cesare Damiano, nei giorni scorsi ha lanciato un grido di allarme importante sottolineando di come qualcosa debba essere cambiato e anche in tempi rapidi. Pensioni anticipate? Per il momento sembrano essere una chimera. Ma i prossimi giorni potrebbero essere determinanti per trovare una soluzione: non ci resta che attendere…

One response to “Pensioni quota 100: tutto rinviato, governo pensa a rimborsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.