Riforma Pensioni ultime notizie, penalizzazioni sostenibili per i lavoratori precoci: le dichiarazioni di Poletti


news pensioni

Il mese di settembre è appena cominciato ma non mancano le polemiche sulla tanto attesa Riforma Pensioni che dovrebbe sistemare in maniera definitiva la questione relativa ai lavoratori precoci che attendono di conoscere il loro destino. Dopo una estate di promesse poco mantenute, con i soli rimborsi che hanno preso il via ma con la situazione dei precoci non ancora definita, ecco che arriva il ministro del Lavoro Giuliano Poletti a lanciare dichiarazioni che poco fanno sorridere tutti coloro che, avendo cominciato a lavorare molto presto, avrebbero anche il diritto di smettere ma si trovano invece costretti a continuare in nome della Legge Fornero. Per andare in pensione anticipata occorrerà rinunciare a una parte dell’assegno: penalizzazioni dunque, ma sostenibili, come afferma il Ministro del Lavoro Poletti che al Corriere fa il punto della situazione, generando ovviamente molte polemiche. Ecco le ultime notizie sulle pensioni con gli aggiornamenti del 2 settembre 2015.


RIFORMA PENSIONI, TAGLI SUGLI ASSEGNI ultime news. Il Ministro del Lavoro lascia intendere dunque che la strada che percorrerà il Governo sarà quella già annunciata dal presidente Inps Tito Boeri e che aveva trovato fin da subito l’appoggio di Matteo Renzi: in pensione anticipata ma con meno soldi, questo il succo della strategia varata in Parlamento. Al Corriere, Giuliano Poletti ha affermato: Bisogna reintrodurre un certo grado di flessibilità sulle pensioni perché tenere le persone dentro le aziende è uno dei fattori che impedisce ai giovani di trovare un lavoro. Secondo me non deve essere per forza a costo zero, le penalizzazioni non possono essere insostenibili.

RIFORMA PENSIONI, BUFERA DOPO LE DICHIARAZIONI DI POLETTI: ULTIME NOVITÀ

Sostenibilità dunque ma i lavoratori precoci non sorridono perché in ogni caso dovranno accontentarsi di andare in pensione con un assegno decurtato. Sono giorni di grande movimento con la Legge di Stabilità al centro dei prossimi progetti da portare avanti in Parlamento. Riusciranno i nostri eroi a risolvere una volta per tutte la questione relativa ai lavoratori precoci?


Leggi altri articoli di Economia

1 commento per “Riforma Pensioni ultime notizie, penalizzazioni sostenibili per i lavoratori precoci: le dichiarazioni di Poletti”

  1. 4 Settembre 2015

    […] RIFORMA PENSIONI ULTIME NOTIZIE, PENALIZZAZIONI SOSTENIBILI PER I LAVORATORI PRECOCI: LE DICHIARAZIO… […]

    Commenta l'articolo


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Riscontrata interferenza con Ad Blocker

    Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

    Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

    Grazie per il supporto, buona lettura!

    Close