Riforma Pensioni ultime notizie, Boeri fa dietrofront: no ai tagli del 30%


news pensioni

E’ il periodo dei dietrofront quando si parla di Riforma Pensioni: dopo quello di Matteo Renzi, che ha annunciato di volere andare incontro ai lavoratori precoci, arriva anche quello di Tito Boeri, Presidente dell’Inps il quale afferma di essere stato frainteso dalla stampa e che non ci sarà alcuna decurtazione del 30% sulle pensioni, né tantomeno ci si affiderà al metodo contributivo. Un dietrofront a tutti gli effetti anche se il Presidente dell’Inps dice di essere semplicemente stato capito male: ad ogni modo meglio così, anche perché tornano così a sperare i lavoratori precoci, quelli cioè che aspettano di andare in pensione ma ancora non sanno con quali criteri. Vediamo le ultime notizie in materia di Riforma Pensioni con gli aggiornamenti al 9 settembre 2015.


RIFORMA PENSIONI, TITO BOERI CAMBIA VERSIONE. La proposta sulla flessibilità presentata al Governo non prevede né il taglio delle pensioni del 30%, né il ricalcolo con il metodo contributivo, ma una riduzione equa per chi sceglie di anticipare il ritiro: queste le parole del Presidente dell’Inps a margine del meeting del Think tank Brugel. Bisognerà adesso capire cosa si intende con riduzione equa ma adesso è troppo presto per scoprirlo, se è vero che in Parlamento viaggiano a ritmi molto blandi. La tanto attesa Legge di Stabilità dovrebbe essere discussa a breve e con quella il Governo Renzi fisserà i criteri che disciplineranno le pensioni anticipate. Fino a quel momento i lavoratori precoci che attendono di conoscere il loro destino altro non dovranno fare che sperare che qualcosa possa cambiare rispetto a quanto si era intuito prima dell’estate, con l’ipotesi relativa ad un alta decurtazione dell’assegno pensionistico che sembrava essere piuttosto probabile.

RIFORMA PENSIONI, IL DIETROFRONT DI RENZI ANNUNCIATO NEI GIORNI SCORSI

Intanto nella giornata di oggi in Parlamento si discuterà di settima salvaguardia ovvero il provvedimento che mira a regolamentare la situazione di oltre 26mila esodati e che vede in netta contrapposizione  Lega e Pd.


Leggi altri articoli di Economia

1 commento per “Riforma Pensioni ultime notizie, Boeri fa dietrofront: no ai tagli del 30%”

  1. 11 Settembre 2015

    […] RIFORMA PENSIONI ULTIME NOTIZIE, BOERI FA DIETROFRONT: NO AI TAGLI DEL 30% […]

    Commenta l'articolo


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Riscontrata interferenza con Ad Blocker

    Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

    Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

    Grazie per il supporto, buona lettura!

    Close