Buoni pasto, tutte le news: si possono cumulare otto ticket da utilizzare anche negli agriturismi


Buoni pasto, tutte le news: si possono cumulare otto ticket da utilizzare anche negli agriturismi

Arrivano buone notizie per chi ottiene i buoni pasto, in quanto sarà possibile cumulare otto ticket da utilizzare anche negli agriturismi e al mercato, oltre che nei bar e al supermercato. Si tratta di una delle novità del decreto del Ministero dello sviluppo economico dello scorso 7 giugno, e che sarà valido a partire dal prossimo 9 settembre 2017. Il decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale due giorni fa. Dunque chi può usufruire dei buoni pasto avrà a disposizione la possibilità di cumularli. Divengono così, di fatto, una forma di sostegno del reddito dei lavoratori che li percepiscono. Vediamo quali sono, in materia di buoni pasto, tutte le news.

Le news sui buoni pasto, dove possono essere utilizzati: tutte le cose da sapere

I buoni pasto sono spesso stati fonte di polemica. Infatti questi ticket teoricamente non si potrebbero cumulare tra loro, ma nei fatti la cosa può essere facilmente aggirata. Molti italiani si avvalgono dei buoni pasto non tanto per i pranzi giornalieri a lavoro, ma per fare la spesa. Infatti, soprattutto in periodo di crisi, sono stati una vera fonte di sostentamento per le famiglie in difficoltà. La grande distribuzione ovviamente è sempre stata a favore del cumulo dei buoni pasto, mentre diversa è la situazione per ristoranti e bar, che invece hanno sempre auspicato che venissero osservati i limiti di utilizzo dei buoni pasto.

Ora invece si potranno cumulare fino ad otto ticket, così da preservare il principio di acquisto dei prodotti per i pranzi a lavoro, di cui si può fare scorta una volta a settimana in soluzione unica. Insomma, è divenuto lecito fare ciò che nei fatti avveniva già da tempo. Tullio Galli della Fiepet Confesercenti questa misura va a danno di ristoranti e bar, in quanto incentiva i lavoratori a spendere i buoni pasto presso la grande distribuzione. Anche Esselunga inizierà ad accettare i ticket. 

Bonus auto legge 104 ultime notizie: a chi spetta e tutte le cose da sapere

I buoni pasto, così come pubblicato in Gazzetta Ufficiale, potranno essere utilizzati presso punti vendita che distribuiscono cibi e bevande, presso le mense delle aziende, gli alimentari, i mercati, gli spacci aziendali, negli agriturismi. Si possono acquistare non solo prodotti pronti al consumo, ma anche prodotti dei mercati e di coltivatori diretti, pasta, latte e altri alimenti che richiedano una preparazione. Non si possono utilizzare i buoni pasto per altri prodotti quali pannolini, detersivi e affini. I buoni pasto si potranno cumulare fino ad un numero di otto, e possono essere utilizzati dai lavoratori subordinati con orario full-time o part-time, anche se non sia prevista una pausa per il pranzo. A poter usufruire dei buoni pasto sono anche i lavoratori con rapporti di collaborazione con le azienda. I buoni pasto non possono essere convertiti in denaro o essere ceduti ad altri. Vanno utilizzati per intero. Ci sono anche i buoni pasto elettronici, per i quali le norme sono le stesse. 

Commenta l'articolo