Reddito di cittadinanza 2019 ultime notizie: come richiederlo, on line o sportello


Da ieri sul sito ufficiale del Governo dedicato al Reddito di cittadinanza , sono disponibili tutte le informazioni utili per la richiesta del Reddito. Ricordiamo che al momento sul sito del Reddito di cittadinanza non si può ancora effettuare la domanda, le tempistiche saranno annunciate nei prossimi giorni. Per il momento sono disponibili tutte le informazioni che ci spiegano come fare la domanda per il reddito di cittadinanza, quali sono i requisiti per avere il reddito di cittadinanza 2019, dove richiederlo e le ultime novità su questo provvedimento.

Vediamo quindi quelle che sono le risposte ai dubbi dei cittadini che nelle prossime settimane decideranno di presentare la domanda per richiedere il Reddito di cittadinanza 2019. 

COME CHIEDERE IL REDDITO DI CITTADINANZA: DOVE PRESENTARE LA DOMANDA PER IL REDDITO DI CITTADINANZA 2019

La domanda per il Reddito di cittadinanza può essere presentata telematicamente attraverso  il sito ufficiale del Governo, presso i Centri di Assistenza Fiscale (CAF) o, dopo il quinto giorno di ciascun mese, presso gli uffici postali (gestore del servizio integrato di cui all’articolo 81, comma 35, lettera b), del decreto-legge 25 giugno 2008 n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133).

CHI DEVE APPROVARE LE DOMANDE? L’INPS ANALIZZA LA DOMANDA DEL REDDITO DI CITTADINANZA

Le informazioni contenute nella domanda del Reddito di cittadinanza sono comunicate all’INPS entro dieci giorni lavorativi dalla richiesta. L’INPS, entro i successivi 5 giorni, verifica il possesso dei requisiti sulla base delle informazioni disponibili nei propri archivi e in quelle delle amministrazioni collegate e, in caso di esito positivo, riconosce il beneficio che sarà erogato attraverso un’apposita Carta di pagamento elettronica (Carta Reddito di cittadinanza) che, attualmente, viene emessa da Poste Italiane.

COSA POSSO ACQUISTARE CON LA CARTA DEL REDDITO DI CITTADINANZA? 

Oltre all’acquisto di beni e servizi di base, essa consente di effettuare prelievi di contante entro un limite mensile non superiore a 100 euro per i nuclei familiari composti da un singolo individuo (incrementata in base al numero di componenti il nucleo) ed effettuare un bonifico mensile in favore del locatore indicato nel contratto di locazione o dell’intermediario che ha concesso il mutuo.

È vietato l’utilizzo del beneficio per giochi che prevedono vincite in denaro o altre utilità.

REDDITO DI CITTADINANZA 2019: I BENEFICI PER CHI LO RICHIEDE 

Ai beneficiari della Carta sono estese le agevolazioni relative alle tariffe elettriche e quelle riguardanti la compensazione per la fornitura di gas naturale riconosciute alle famiglie economicamente svantaggiate. Il beneficio deve essere fruito entro il mese successivo a quello di erogazione.

COSA SUCCEDE SE NON SI SPENDE L’INTERA CIFRA EROGATA MENSILMENTE? 

L’importo non speso o non prelevato viene sottratto nella mensilità successiva, nei limiti del 20% del beneficio erogato. Fanno eccezione gli importi ricevuti a titolo di arretrati. È prevista inoltre la decurtazione dalla Carta degli importi complessivamente non spesi o non prelevati nei sei mesi precedenti, ad eccezione di una mensilità. Le modalità di monitoraggio e verifica della fruizione del beneficio e delle eventuali decurtazioni saranno definite con un decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze.

Leggi altri articoli di Economia

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close