Reddito di cittadinanza ultime notizie, Inps: sarà sospeso se terminano le risorse


reddito di cittadinanza sospeso inps

Reddito di cittadinanza ultime notizie, l’Inps fa sapere che la misura verrà sospesa se terminano le risorse. L’avvertimento è contenuto nella circolare dell’Istituto n. 43 del 20 marzo 2019. Nel testo sono presenti anche tutti i requisiti e le altre informazioni necessarie per poter presentare la domanda per ottenere il reddito di cittadinanza. Vengono specificate anche le finalità di questa misura introdotta dal Governo e si parla delle risorse a disposizione. Intanto c’è una prima stima del numero di domande inoltrate dai cittadini tramite Poste, Caf e online. Scopriamo dunque cosa contiene la circolare dell’Inps e cosa sta succedendo dal 6 marzo, data di avvio del reddito di cittadinanza.

CIRCOLARE INPS AVVERTE I CITTADINI: IL REDDITO DI CITTADINANZA VERRA’ SOSPESO SE TERMINANO LE RISORSE

Nella circolare dell’Inps si legge che il reddito di cittadinanza “è una misura di politica attiva del lavoro a garanzia del diritto al lavoro, di contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all’esclusione sociale“. Tale misura è “destinata a favorire il diritto all’informazione, all’istruzione, alla formazione e alla cultura“. Ciò avviene con “politiche volte al sostegno economico e all’inserimento sociale dei soggetti a rischio di emarginazione nella società e nel mondo del lavoro“.


Ciò che però preme ai cittadini, è la possibilità che il reddito di cittadinanza venga sospeso. Sulla circolare Inps viene infatti specificato che questa misura potrebbe essere soggetta a sospensione o rimodulazione nel caso in cui i fondi si esaurissero. Si legge dunque che “i limiti di spesa sono determinati nella misura di 5.894 milioni di euro per il 2019“, mentre per il 2020 si parla di 7.131 milioni di euro e di 7.355 milioni di euro per il 2021. Nel 2022 sono a disposizione 7.210 milioni di auro. Queste sono dunque le coperture finanziarie previste, al di sopra delle quali non si può chiaramente andare.

DOMANDE PER IL REDDITO DI CITTADINANZA: ECCO QUANTE SONO E DA DOVE ARRIVANO

E’ chiaro che, nel caso in cui le risorse disponibili si esaurissero, dovrebbe avvenire una sospensione del reddito o almeno una rimodulazione. Ma quante sono le domande pervenute per ottenere il reddito di cittadinanza? Dal 6 marzo, stando ai dati pubblicati da il Messaggero, sono arrivate 192.310 domande solo dalle Poste e online, tramite il portale Inps e sul sito del Governo. A queste devono essere sommate circa 420mila domande inoltrate tramite i Caf. Si tratta al momento di meno del 50% della platea dei destinatari stimata dal Governo. Attualmente, il maggior numero di domande arriva da Lombardia, Campania, Sicilia, Piemonte e Lazio.


Leggi altri articoli di Economia

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close