Aumento Iva confermato: le ultime notizie, a quanto sale?

aumento iva

Aumento Iva confermato, ecco le ultime notizie: a quanto aumenta? A parlarne è Giovanni Tria, ministro dell’Economia, nel corso dell’audizione alle commissioni Bilancio di Senato e Camera. In questa occasione è stato presentato e difeso il Documento di economia e finanza del Governo e le iniziative per la crescita, in cui è previsto proprio l’aumento dell’Iva. Ma quanto sale? E’ stato confermato l’aumento dell’Iva da circa 23 miliardi, che è connesso alle clausole di salvaguardia per il 2020. Dunque risulta essere confermata la legislazione vigente in materia fiscale, “in attesa di definire, nei prossimi mesi, misure alternative”. L’Ufficio parlamentare di bilancio definisce però difficile trovare altre risorse. Infatti la prossima Manovra economica partirà già con 25 miliardi di euro di impegni. Dunque, dal 2020-2021 ci saranno gli incrementi di Iva e accise.

AUMENTO IVA, COSA SUCCEDERA’? ECCO LE PAROLE DEL MINISTRO DELL’ECONOMIA IN COMMISSIONE BILANCIO DELLA CAMERA E DEL SENATO

Il ministro dell’Economia Giovanni Tria ha dunque confermato ai parlamentari ciò che è scritto nel Def, affermando però che verranno valutate delle misure alternative. Queste però non potranno di certo essere definite oggi. Tria ha dunque specificato: “Nel Def viene affermato che tutto ciò che verrà fatto dovrà confermare la compatibilità degli obiettivi di bilancio e questo è molto importante ribadirlo“.

AUMENTO IVA FORSE DAL 2020, MA ANCORA IN FASE DI DEFINIZIONE. TRIA CONFERMA L’IDEA DELLA FLAT TAX

E’ stata confermata, in questa occasione, anche l’intenzione della Flat tax. “La legge di Bilancio per il prossimo anno continuerà il processo di riforma dell’imposta sui redditi, la cosiddetta flat tax e di generale sistemazione del sistema fiscale per alleggerire il carico sui ceti medi“, ha detto il ministro dell’Economia. Ha anche parlato delle tendenze del 2019, che mostrano dei dati incoraggianti riguardo la produzione. Questo dimostra che il Governonon ha affatto peccato di eccessivo ottimismo“, considerando i risultati ottenuti in questo periodo di tempo.

AUMENTO DELL’IVA SOLO SE NON SI TROVERANNO DELLE ALTERNATIVE

Dunque, a dispetto delle critiche al Governo avanzate da diverse personalità, riguardo le spese e il debito pubblico, le cose sembrano procedere per il verso giusto. Questo è quanto affermato dal ministro dell’Economia Giovanni Tria. Quindi per l’aumento dell’Iva ci potrebbero essere ancora possibilità che questo non avvenga, nel caso in cui si trovassero delle valide alternative. Intanto per il 2019 le cose continueranno normalmente e non ci sono aumenti dell’Iva. Non ci resta che attendere i prossimi mesi per scoprire cosa succederà in tal senso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.