Pensioni quota 100 ultime notizie: pagamenti in tre date, ecco quali

pensioni quota 100 pagamenti date

Pensioni quota 100 ultime notizie, i pagamenti avvengono in tre date, ecco quali sono. Il presidente dell’Inps Tridico, neoeletto, ha come obiettivo quello di pagare 50mila pensioni tra il mese di aprile e quello di maggio. Ben 35mila dovrebbero essere liquidate entro aprile. Pare dunque che l’Inps, per rispondere a queste previsioni di pagamento, abbia predisposto tre date per liquidare le pensioni di coloro che hanno i requisiti per accedere alla quota 100. Queste tre date riguarderebbero, per ora, solo il mese di aprile che sta per concludersi. A dare la notizia è stata Repubblica, evidenziando che una cosa del genere non è mai accaduta prima. Che sia per ottenere consensi prima delle elezioni europee? Inoltre da inizio anno sarebbero state messe in coda le domande per le pensioni “normali” al fine di privilegiare proprio le pensioni quota 100. Vediamo quali sono le ultime notizie di oggi, 19 aprile 2019.

PENSIONI QUOTA 100 ULTIME NOTIZIE, TRE DATE PER I PAGAMENTI SOLO AD APRILE: ECCO LE NOVITA’

I pensionati con la quota 100 sembrano essere privilegiati in questo periodo e per loro ci sarebbero addirittura tre date per i pagamenti. L’Inps vuole infatti liquidare almeno la metà delle domande che sono state presentate da coloro che hanno i requisiti per uscire dal lavoro con questa nuova misura introdotta dal Governo M5S-Lega. Infatti sono pervenute circa 117mila domande. Le date per il pagamento sarebbero dunque le seguenti: l’1 aprile, l’8 aprile e dopo il 20 di questo mese.

PENSIONI QUOTA 100 PRIVILEGIATE DALL’INPS RISPETTO ALLE ALTRE PENSIONI?

Altra indiscrezione che circola, è che le pratiche riguardanti le pensioni “classiche” sarebbero state messe in coda a quelle per i pensionamenti anticipati, soprattutto dopo la quota 100. Qui vi avevamo spiegato i motivi di tale ipotesi e la smentita dell’Inps. Le pratiche di quota 100 accolte tra gennaio e marzo sarebbero 37.172, mentre quelle normali si sarebbero fermate a 23.532. L’Inps ha negato di aver dato più importanza alle pensioni quota 100 rispetto alle altre

I REQUISITI PER ACCEDERE ALLE PENSIONI QUOTA 100

Intanto ricordiamo quali sono i requisiti per accedere alle pensioni quota 100. Dal punto di vista anagrafico, l’età minima per l’uscita anticipata con questa formula è 62 anni. Bisogna inoltre aver maturato 38 anni di contribuzione. Non sono previsti tagli sull’assegno che però sarà più basso in base al numero di anni di contributi versati. Inoltre è previsto il divieto di cumulo con altri redditi da lavoro che superino i 5mila euro lordi l’anno, da percepire come lavoro occasionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.