Reddito di cittadinanza, come calcolare l’importo dell’assegno grazie al simulatore dell’Inps


reddito di cittadinanza simulatore inps

Reddito di cittadinanza, come calcolare l’importo dell’assegno? Da qualche giorno è possibile grazie al simulatore dell’Inps. Questo nuovo strumento, presente sul portale dell’Istituto, consente di sapere se si ha o meno diritto al reddito di cittadinanza inserendo tutti i dati necessari. Qualora ci fossero i requisiti per ottenere il reddito, si può sapere anche l’importo che spetta al nucleo familiare. In questo modo si può evitare di fare la domanda nel caso in cui si sia già a conoscenza di non poter beneficiare del sussidio economico. Scopriamo quindi quanto spetta ai cittadini che chiedono il reddito di cittadinanza in base alle fasce di reddito grazie al simulatore dell’Inps.

REDDITO DI CITTADINANZA, IL SIMULATORE DELL’INPS PER CALCOLARE L’ASSEGNO: ECCO COME FARE

Questo strumento dell’Inps prima era disponibile solo per il sistema intranet dell’Istituto. Ora però è stato messo a disposizione dei cittadini che potranno verificare del tutto autonomamente se sono in possesso di tutti i requisiti. Inoltre possono anche quantificare l’importo dell’assegno, così da capire se valga o meno la pena presentare la domanda con tutto ciò che comporta. Ma come fare per accedere al simulatore dell’Inps relativo al reddito di cittadinanza? Bisogna essere in possesso del Pin per il portale oppure delle credenziali SPID.


Bisogna dunque andare su Prestazioni e servizi – Tutti i servizi – Isee post-riforma 2015. A questo punto si può calcolare l’Isee e poi il reddito di cittadinanza. Con il simulatore dell’Inps si può anche scoprire se si rientra nella pensione di cittadinanza. Per fare la simulazione si può utilizzare una Dsu valida o anche tramite dati Isee autodichiarati ottenuti tramite simulazione. In quest’ultimo caso, si può fare la simulazione anche senza accedere al portale dell’Istituto. Dunque si procede effettuando la simulazione dell’Isee e il valore ottenuto va inserito nel calcolo con il simulatore del reddito di cittadinanza.

Chi invece è in possesso della Dsu, va inserito anche il codice fiscale ed eventuali altre informazioni che non sono presenti sull’Isee. Si parla ad esempio delle rate del mutuo. A questo punto il sistema, automaticamente, recupera tutti gli altri dati. Si può perciò poi sapere se si può ottenere il reddito di cittadinanza e a quanto ammonta.

L’importo varia infatti in base alla fascia di reddito. Il sussidio va ad integrare il reddito del nucleo familiare richiedente. Non si esclude quindi che ci siano anche importi molto bassi. In tal caso i cittadini potranno decidere se fare o meno la domanda, viste le polemiche sugli assegni troppo bassi ricevuti delle scorse settimane.


Leggi altri articoli di Economia

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close