Bonus 2021 e detrazioni per il nuovo anno: tutte le misure

bonus 2021 e detrazioni

Sarà un 2021 particolarmente “ricco” in fatto di bonus e detrazioni. Con la nuova Legge di Stabilità il Governo ha infatti previsto un serie di misure a sostegno di chi vorrà sfruttarle per acquistare particolari oggetti oppure ristrutturare casa. Superbonus al 110%, Bonus mobili, Bonus ristrutturazioni edilizie sono solo alcuni degli incentivi previsti per chi vuole fare lavori alla propria abitazione puntando sul risparmio. Ma il 2021 sarà anche l’anno degli incentivi auto, del bonus digitale e di alcune importanti novità per quanto riguarda la conciliazione vita lavoro, con la proroga dell’assegno di natalità e l’allungamento del congedo di paternità. Bonus 2021 e detrazioni per il nuovo anno: scopriamo allora tutte le misure varate dal Governo.


Bonus 2021 e detrazioni per il nuovo anno per l’edilizia

L’Ecobonus 110% sarà protratto per il 2022, con possibilità di allungamento fino al giugno 2023 in presenza di determinati stati di avanzamento lavori. Prevede la possibilità di effettuare alcuni importanti lavori per migliorare lo stato della propria abitazione. Per il nuovo anno saranno ancora contemplati bonus ristrutturazioni al 50%, Ecobonus al 65% (per lavori non compresi nel superbonus al 110%), bonus facciate al 90%, bonus giardini al 36%.

Per quanto riguarda le detrazioni 2021, l’elenco di cose da poter fare è davvero nutrito. Col Bonus mobili si prevede la detrazione al 50% sulle spese per arredi ed elettrodomestici. Detrazione al 50% per lavori di ristrutturazione edilizia fino a un tetto di spesa di 96mila euro invece col Bonus ristrutturazioni edilizie. Spazio anche al Bonus riqualificazione energetica: detrazione al 65% per lavori di riqualificazione energetica (il tetto di spesa cambia a seconda degli interventi che vengono effettuati). Detrazione al 90% per il Bonus facciate, al 36% per il bonus giardini.

Bonus idrico e incentivi auto

Tra i Bonus 2021 e detrazioni per il nuovo anno troviamo due importanti novità. La prima è rappresentata dal Bonus idrico 2021 per interventi, tra gli altri, di sostituzione di vasi sanitari in ceramica con nuovi apparecchi a scarico ridotto e di apparecchi di rubinetteria sanitaria. Nuove agevolazioni saranno poi previste per l’acquisto di auto elettriche nel 2021 con prezzo di listino fino a 30mila euro, destinata a nuclei familiari con ISEE fino a 30mila euro.

Le novità sulla conciliazione vita-lavoro

La principale novità portata dalla nuova Legge di Bilancio è rappresentata dal congedo obbligatorio di paternità, che viene portato a dieci giorni per il 2021 (nel 2020 era di sette). Ancora, si assiste alla proroga dell’assegno di natalità di 80 euro al mese. Viene poi previsto un contributo mensile fino a 500 euro al mese per le madri disoccupate o facenti parte di nuclei monoreddito con figli a carico con disabilità pari almeno al 60%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.