Kolo Tourè, antidoping positivo: rischia due anni di squalifica

Flash news – Il difensore del Manchester City, Kolo Tourè, è stato sospeso dal club per essere risultato positivo al test antidoping  effettuato dalla federazione inglese. Nel breve comunicato pubblicato sul sito ufficiale del club, la società si è limitata ad informare i tifosi della sospensione del giocatore finché non  sarà fatta chiarezza dal punto di vista legale. Il City afferma inoltre che non ci saranno più commenti a riguardo da parte del club. La Worl Anti-Doping Agency (WADA) ha comunicato che il giocatore potrebbe essere soggetto, qualora ve ne siano i presupposti, ad una squalifica molto pesante, c’è il rischio, infatti, che il difensore ivoriano possa essere costretto a stare lontano dai campi per 2 anni. Bisognerà attendere la decisione della WADA per sapere quanto sarà  lunga la squalifica, ma di certo questo episodio getta diversi dubbi circa la sua permanenza nella squadra di Mancini, che gli aveva già tolto la fascia da capitano e il posto da titolare.

Bibiana Orso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.