Roma formazione 2012: chi schiererà Luis Enrique nel suo 4-3-3?

Roma formazione 2012 – Il cambio societario aveva dato la speranza ai tifosi di una campagna acquisti stellare ma così non è stato. Thomas Di Benedetto ha affidato la direzione tecnica ad uno dei dirigenti più bravi del nostro panorama calcistico, Walter Sabatini, il quale ha completamente rivoluzionato la squadra, ingaggiando il tecnico della cantera del Barcellona Luis Enrique ed investendo in giovani di qualità e di prospettiva che garantissero un futuro lungo e ricco di successi. La Roma ha sposato un progetto chiaro e rischioso allo stesso tempo ma che potrebbe rivelarsi come vera sopresa del prossimo campionato. I tifosi giallorossi all’inizio erano scettici ma poi hanno compreso che la Roma di Di Benedetto ha grandi ambizioni così come gli ultimi tre acquisti di mercato Pjanic, kjaer e Gago hanno confermato. Sabatini ha praticamente rivoluzionato una squadra cedendo Vucinic alla Juve, Menez al Psg e i vari Riise Doni e Julio Sergio. Sono giunti alla capitale giovani promettenti ma anche la vera promessa del calcio argentino Erik Lamela, è giunto dal Barcellona Bojan e il portiere Stekelenburg dall’Ajax.

La squadra è stata affidata al giovane tecnico Luis Enrique proveniente dal Barça B, il quale cercherà di emulare nel limite del possibile il gioco espresso dalla squadra di Guardiola per poter garantire divertimento e magari successi alla Roma e al popolo giallorosso.

Roma formazione 2011-2012

PortiereStekelenburg giunto dall’Ajax sarà il numero uno della Roma, con Lobont e Curci a giocarsi il ruolo di vice.

DifesaJuan e Burdisso saranno i titolari con Kjaer la possibile insidia, ai lati ballottaggio Cassetti-Cininho mentre a sinistra agirà Jose Angel.

CentrocampoDe Rossi il perno centrale del centrocampo che con molta probabilità sarà affiancato da Pjanic e Gago. Perrotta sarà la prima alternativa.

Attacco – Il caso Totti accende come sempre la Capitale, il capitano dovrebbe comuqnue partire titolare al centro dell’attacco con Bojan e Osvaldo ai suoi fianchi, Lamela se confermerà le sue qualità potrebbe scalzare uno dei due così come Borini attaccante prelevato dal Parma.

Una rosa ampia e piena di alternative farà restare sveglio la notte Luis Enrique che dovrà per forza di cose dare equilibrio e sicurezze ad un ambiente particolare e ad una squadra giovane e di belle speranze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.